Modica. Parcheggia, va in farmacia, risale in auto e si allontana. Dopo un’ora si accorge che il veicolo non era il suo

2
21991

La vicenda ha del paradossale ma è anche grottesca. E’ accaduto qualche giorno fa a Modica Alta quando un uomo si è fermato con l’auto, è sceso lasciando le chiavi inserite nel cruscotto, ha attraversato la strada ed è entrato in farmacia. Gli sono stati serviti i medicinali, è uscito, ha riattraversato la strada, è salito in auto e si è allontanato in direzione Modica Centro. E’ arrivato in Corso Umberto ma qualcuno si è accorto che il conducente del veicolo in questione aveva qualche problema, che l’auto non procedeva in maniera regolare. Tutto si è chiarito quando il mezzo si è fermato e un paio di persone si sono avvicinate per capire se il conducente stesse male. La risposta li ha “gelati”: “Tutto a posto – ha chiarito l’automobilista -. Il problema è che questa non è la mia auto”. In sostanza l’uomo, uscito dalla farmacia, distrattamente, anzichè sulla sua, era salito su un’altra autovettura in sosta che, ironia della sorte, aveva le chiavi nel cruscotto. Altro elemento non indifferente è che i due veicoli erano di modelli e marche diverse.

2 Commenti

  1. Scusate,umhh..ahahhahahhahhhahahahahhah! La prima reazione, la seconda : identificazione, la terza: che tempi!!!

  2. Non so quanti anni ha l’uomo in questione, supponiamo che sia un soggetto giovane-maturo, la causa può essere il forte stress, la vita frenetica, la fretta di ripartire perchè ha lasciato l’auto in seconda fila, è probabile che ha ricevuto una telefonata importante al momento di uscire e sbadatamente è entrato in un’altra auto parcheggiata accanto, (ecco un altro sbadato che ha lasciato le chiavi di questa inserite nel cruscotto) Se invece è un soggetto molto maturo (anziano) quì possiamo parlare di demenza senile ed è tutto un altro discorso. Lo stress ormai convive con noi, una delle notizie tragicomiche accaduta in questa estate è successo nel napoletano, l’uomo si è fermato a fare il pieno di benzina mentre la moglie è andata in toilette, lui appena finito è ripartito lasciando la consorte nel bagno del benzinaio, poi dopo alcuni chilometri se ne accorto ed è tornato indietro a riprenderla.Chissà se il poveretto sia stato linciato dalla moglie al rientro a casa… Siamo al limite.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

10 − 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.