Controlli straordinari interforze eseguiti a Vittoria, in Piazza Daniele Manin.

A Vittoria, sono stati eseguiti mirati servizi coordinati che hanno interessato la piazza Manin, nota anche come “Piazza Senia”, e le vie limitrofe. L’area interessata dall’azione delle forze dell’ordine è luogo di abituale ritrovo e di aggregazione di cittadini non comunitari, prevalentemente di origine nordafricana, con alta incidenza di criminalità diffusa, con particolare riferimento allo spaccio di sostanze stupefacenti.
I predetti servizi integrati, disposti con ordinanza di servizio del Questore di Ragusa, sono stati diretti dal Dirigente del Commissariato di P.S. di Vittoria ed hanno visto l’impiego congiunto di personale della Polizia di Stato (Reparto Mobile di Firenze, operatori della Divisione Polizia Amministrativa Sociale e dell’Immigrazione, Squadra Mobile, DIGOS, Polizia Scientifica, Polizia Stradale e Commissariato di Vittoria), dell’Arma dei Carabinieri (anche con personale dei NAS), della Guardia di Finanza, della Polizia Municipale di Vittoria e dell’A.S.P..

Il servizio in questione è stato attuato prevalentemente in Piazza Daniele Manin e nelle vie adiacenti, ove sono stati sottoposti a controllo associazioni culturali ed esercizi commerciali, dove sono stati identificati complessivamente 42 cittadini extracomunitari.

L’azione congiunta di tutte le Forze di Polizia e degli Enti intervenuti ha consentito di accertare diversi illeciti, sia di natura penale che amministrativa/sanitaria.
Ed in particolare, gli uomini del Commissariato di P.S. hanno tratto in arresto nei pressi della Piazza Manin un cittadino extracomunitario perché sorpreso in possesso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio; allo stesso veniva sequestrata 2 gr. circa di sostanza stupefacente tipo hashish, altra quantità della medesima sostanza veniva rinvenuta addosso ad un’altra persona, che poco prima l’aveva acquistata dal predetto straniero. Inoltre, sono stati segnalati per possesso di stupefacente per uso personale un cittadino extracomunitario e due cittadini italiani ai quali sono stati sequestrati 1,2 gr. hashish e 1 gr. Marijuana.
Nell’ambito della predetta attività sono stati identificati nr. 3 cittadini extracomunitari non in regola con le norme relative al soggiorno sul territorio nazionale, uno dei quali già destinatario di provvedimento di espulsione quale misura di sicurezza disposta dalla Autorità Giudiziaria. I tre sono stati successivamente accompagnati presso il C.P.R. di Trapani ai fini della successiva espulsione dal territorio italiano.

Inoltre, i N.A.S. dei Carabinieri hanno sequestrato 175 lattine di bevande riportanti indicazioni in lingua non italiana; l’ASP ha eseguito due provvedimenti di sospensione con chiusura immediata di altrettanti circoli ricreativi per precarie condizioni igienico sanitarie congiuntamente alla Polizia Municipale; quest’ultima ha contestato altresì 2 violazioni per somministrazione di alimenti e bevande, a soggetti presenti nei predetti circoli, ma non soci, con sanzioni ammontanti a 5.000,00 Euro; la Guardia di Finanza ha contestato violazioni per omessa installazione di misuratore fiscale;

Le attività anzi indicate hanno consentito di raggiungere complessivamente i seguenti risultati:

Persone Controllate: nr 219
Automezzi controllati: 113
Violazioni al Codice della Strada contestate: 62
Sequestri Amministrativi: 2
Documenti ritirati: 3
Sequestri amministrativi e penali di alimenti: 1
Altre violazioni amministrative: 10
Sospensioni attività: 2
Persone arrestate: 1
Stranieri irregolari espulsi dal territorio nazionale: 3
Sequestro di sostanze stupefacenti: 4

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI