Alluvione del 14 e 15 ottobre. In fase di affidamento lavori di somma urgenza. Quasi 2 milioni di euro di danni a Scicli

0
846

In seguito alle piogge torrenziali di domenica notte, il Settore Lavori Pubblici in collaborazione con la Protezione Civile, in accordo con l’Amministrazione Comunale, ha ravvisato la necessità di intervenire in urgenza per il ripristino e la messa in sicurezza di alcune infrastrutture di rilevanza strategica per il territorio e per i servizi comunali.
Nella fattispecie si sta intervenendo per la messa in sicurezza e il ripristino del sistema di raccolta acque della ex discarica di San Biagio, per la sistemazione della stradella di attraversamento del guado del torrente Modica-Scicli che conduce al Cimitero Cittadino e per la messa in sicurezza del sistema di adduzione delle acque di rete a servizio della zona, per il ripristino e la messa in sicurezza del greto e degli argini del torrente Santa Maria La Nova in prossimità del torrente San Guglielmo, e la riconfigurazione del basamento del ponte canale fognario in c.da Lodderi.
Sono in corso di svolgimento numerosi interventi al fine ricondurre a una situazione di normalità tutto il territorio. Ingenti i danni valutati, per cui è stato richiesto al Dipartimento Regionale di protezione Civile un risarcimento di circa due milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

diciannove + 14 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.