Inizia con un passo falso la stagione del Keyjey Pallamano Ragusa battuto in casa dall’Hc Messina

0
418

Inizia con un passo falso la stagione in Serie B del KeyJey Pallamano Ragusa che, sabato scorso, è stato costretto a issare bandiera bianca al cospetto di un Hc Messina non certo trascendentale. E’ finita 21-22 per gli ospiti con il sette locale, guidato da Saro Cappello, che alla fine ha assunto piena consapevolezza sul fatto di avere bruciato tre punti. “La squadra avversaria – afferma il presidente Giuseppe Girasa – era assolutamente abbordabile. Però ho notato parecchia tensione in campo e pochissima concentrazione. Forse uno stato d’animo dovuto all’esordio nel nuovo torneo e per di più in casa. Certo, avremmo potuto fare molto di più e meglio soprattutto perché abbiamo giocato dinanzi al nostro pubblico, con una palestra piena sino all’inverosimile di sostenitori. Davvero un peccato. Speriamo di rifarci presto”. Non è stata, dunque, una bella gara sul piano dello spettacolo. Con i peloritani che hanno sin da subito preso il comando del match, chiudendo la prima frazione con il parziale di 10-6. Nella ripresa, i padroni di casa hanno cercato il colpo di coda e in un’occasione sono pure passati avanti. Ma non è servito perché comunque gli ospiti hanno messo in mostra una certa dinamicità che, complice la serata no dei giocatori iblei, è servita per surclassarli. Inizio di stagione problematico, dunque per la squadra del KeyJey Ragusa che, adesso, proverà a rifarsi nel tentativo di recuperare il terreno perduto. Una prestazione, quindi, da archiviare subito per pensare al prossimo impegno. Domenica prossima i ragusani scenderanno in campo a Caltanissetta per affrontare la Nova Audax.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quattro × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.