Modica, scandalo pozzi, Abbate si arrampica sugli specchi

5
4762

Il Laboratorio 5 Stelle risponde sindaco Abbate risponde sulla questione dei pozzi.
“Che questa amministrazione non abbia i fondi per pagare i servizi è cosa nota, anzitutto ai dipendenti SPM e a quelli della raccolta rifiuti, che non ricevono lo stipendio da mesi. Basta però leggere l’impegno di spesa, reperibile sul sito del Comune di Modica, per un Bimestre 2018 pari a € 28.020 oltre Iva e annuo pari a € 168.120 oltre Iva (Determina n.365 del 12/02/2018) e le determine che a marzo, poco prima delle elezioni comunali, stabiliscono il pagamento per gli altri pozzi, per comprendere quanto Abbate sia in contraddizione quando sostiene la sua “Amministrazione non ha elargito un solo centesimo a nessun proprietario di pozzi presi in concessione negli ultimi sei anni”.
E’ il caso di aggiungere che con la Determina del 2 agosto 2018 n. 2009 il responsabile del Settore Manutenzione ha approvato il progetto per la realizzazione della condotta idrica in contrada Caitina a servizio di uno dei 3 pozzi per un totale di 95000 euro. Quindi è assolutamente falso che il sindaco sostenga che “l’Amministrazione si è limitata, ad oggi, solo ad una manifestazione di interesse per individuare la disponibilità di altri pozzi a servizio di quartieri che attualmente sono privi di rete proprio per la mancanza di disponibilità idrica sufficiente”.
La Determina di Giunta n. 16/2018, in cui l’Amministrazione si vanta addirittura di aver ottenuto un prezzo eccezionale per l’utilizzo dei pozzi Zaccaria, va in contraddizione con la manifestazione di interesse del 22 febbraio 2018 per acquisire pozzi a Frigintini con un prezzo massimo di 1.200/mese per l’affitto dell’impianto di sollevamento, smentendo di fatto anche Zaccaria, che sostiene che i prezzi applicati nel passato fossero “sbagliati”.
E’ poi anomalo che, con il Comune disposto a pagare fino a 200 mila euro per un pozzo, l’unico partecipante alla manifestazione d’interesse (documento introvabile) sia stato solo l’Amm. dell’“Edilzeta Srl”, (che ha appoggiato la campagna elettorale del sindaco che conosci), mentre la convenzione è stata stipulata con la Giuseppe Zaccaria srl. Di chi sono questi pozzi?
Il sindaco si arrampica sugli specchi, citando il Consorzio Idrico che sostiene tutti i costi di approvvigionamento, costi che nel caso della Convenzione Zaccaria/Comune sono totalmente a carico del Comune, sarebbe invece opportuno confrontare i prezzi dei pozzi Zaccaria con quelli degli altri privati pagato dai 5.000 euro ai 15.000 euro annui.
Il Laboratorio per primo ha sollevato la problematica del pozzo della B&C, il quale però sostiene, a differenza di Zaccaria, tutti i costi di gestione e manutenzione. Il sindaco sostiene che l’Amministrazione Buscema ha corrisposto “4500 euro di canone mensile più 0,30 centesimi iva esclusa ogni metro cubo di acqua fornito per una cifra annua che oscilla tra i 92 e 110 mila euro è invece il costo del pozzo di B&C.”, ma nei suo conteggi dimentica di dire che la convenzione con B&C è stata rinnovata il 18.7.2018 dalla sua stessa amministrazione con un aggiornamento del canone al rialzo in euro 0,583 IVA compresa e scadenza al 10.7.2021, dimostrando di essere imbattibile nell’aumentare i costi per l’ente.
Gli atti firmati da questa amministrazione sono consultabili sul sito del comune e invitiamo il sindaco di Modica e qual-che consigliere smemorato a leggerli attentamente, anche per ponderare future comunicazioni in merito ed evitare pos-sibili querele per diffamazione che, in questa situazione, sarebbero comunque il male minore”.

5 Commenti

  1. Ci spieghi il consigliere Medica che pur avendo in mano il dossier “acqua salata” come mai non ha fatto Nulla ?
    E stato il laboratorio 5s a farlo , dopo innumerevoli sollecitazioni .
    Questo dimostra che il Medica è in mala fede , e che non rappresenta i cittadini che lo hanno eletto .
    Corrette sarebbero pertanto le sue dimissioni , anche perchè sta dimostrando un forte contrasto con quanto porta avanti il gruppo .
    Medicaaaa !!!

  2. Non capisco a cosa serva un comunicato qua se ci siano realmente gli estremi per una denuncia; laboratorio con meno stelle?

  3. @Parole non capisci a che serve il comunicato? Ma quando Abbate ha smentito senza querelare non ti sei chiesto perché lo ha fatto ? Non credi che ai modicani interessi sapere a chi pagano le bollette idriche e perché crescono ? Beato tu, forse non le paghi ?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

1 × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.