La Pro Volley team Modica si presenta carica di entusiasmo, Ferro: “Vogliamo essere la matricola terribile”

0
903

La Pro Volley Team si è presentata alla città di Modica sabato scorso nel corso di una sobria cerimonia che si è tenuta nell’accogliente Auditorium “Pietro Floridia” nel cuore della Città.

All’incontro erano presenti il Sindaco Ignazio Abbate e l’assessore allo Sport Maria Monasteri che hanno voluto presenziare per augurare un buon campionato alle biancorosse del presidente Bartolo Ferro che sabato prossimo faranno il loro esordio nel campionato di serie B1 femminile di pallavolo sul campo della Fiamma Torrese a Torre Annunziata.

A presentare con la professionalità di sempre Peppe Ragona che dopo aver chiamato sul palco il Primo Cittadino e l’Assessore al ramo, insieme al presidente del sodalizio modicano hanno presentato le novità dell’imminente stagione che sta per iniziare.

Sono stati presentati nuovi e vecchi sponsor che hanno voluto dare il loro importante contributo alla causa biancorossa che avrà l’onere e l’onore di rappresentare la città della Contea in tutto il Meridione d’Italia. Successivamente sono stati presentati il nuovo logo che accompagnerà Scirè e compagne in questa nuova avventura e le maglie ufficiali del sestetto biancorosso.

Successivamente è salito sul palco tutto lo staff dirigenziale e lo staff tecnico e sanitario e in chiusura della sobria cerimonia sono state presentate tutte le giocatrici che difenderanno i colori della Città nella prossima stagione.

A nome di tutta la squadra la palleggiatrice Michela Brioli ha poi voluto ringraziare pubblicamente i tifosi per il loro attaccamento alla squadra dimostrato non solo la scorsa stagione, ma già nelle amichevoli precampionato di quest’anno, e ha dato loro appuntamento per la prima uscita casalinga in programma al “Geodetico” contro il Lamezia il 20 ottobre.

“Vogliamo essere la matricola terribile del prossimo campionato di B1 – ha spiegato il presidente Bartolo Ferro – abbiamo scelto di presentarci alla città proprio nel suo centro storico perchè vogliamo coinvolgere tutti nella nostra nuova avventura. Sappiamo che ci confronteremo con realtà che in B1 hanno molta più esperienza di noi e hanno roster competitivi, ma noi – conclude – avremo rispetto di tutti, ma timore di nessuno. Non guarderemo la classifica più di tanto, ma vogliamo uscire da ogni partita con la consapevolezza di aver dato tutto per questa maglia, per noi stessi e per la Città”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

venti − 18 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.