Giorgio Assenza presenta una proposta di legge: “Norme di contrasto al bullismo e al cyberbullismo”

“Ancora in itinere l’istituzione di una commissione di inchiesta al Senato, la Sicilia può esser la prima a dotarsi di una seria legislazione contro il bullissmo; meglio, i bullismi – dice Giorgio Assenza, estensore di un ddl circostanziato sull’argomento, il quale continua spiegando – Si deve parlare, per questo negativo fenomeno (che, fra bulli e bullizzati, coinvolge addirittura la metà degli 11-17enni), di due tipi di bullismo a loro volta comprendenti numerose fattispecie: quello primario, scolastico o sociale e il cyberbullismo, e quello secondario, omofobo, xenofobo, fra fratelli, verso il disabile, nei confronti di chi è più dotato e il bullismo femminile”
“Una jattura – riprende il presidente dei Questori in Ars – che deve essere affrontata in modo multifattoriale e trasversale come lo stesso fenomeno è. Per questo, occorre far funzionare una rete fatta da scuola, famiglia, ente locale, istituzioni in genere, enti di culto, associazioni culturali, sportive e sociali. Un’epidemia di violenza psicologica e spesso fisica che deve esser curata attraverso un percorso di rieducazione degli adulti (istitutori e genitori, spesso colposamente permissivi) che, dal punto di vista politico, passerà dall’adozione del Piano regionale di settore di interventi che possono esser oggetto di finanziamenti: dalle campagne di sensibilizzazione e di informazione a iniziative culturali, sociali e nel mondo dello sport fino a veri e propri corsi di formazione e a programmi recupero e assistenza per mezzo di gruppi di supporto”.
Per informazione, la giornata nazionale contro il bullismo, nel 2018 alla sua seconda edizione, è fissata per ogni 7 febbraio.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI