Operazione sicurezza in entrata e uscita da scuola a Modica

L’inizio del nuovo anno scolastico ha segnato l’avvio di un nuovo corso della sicurezza nelle scuole. Grazie ad un protocollo siglato con alcune associazioni private, gli uomini della Polizia Locale saranno coadiuvati dai volontari delle associazioni sia all’entrata che all’uscita delle lezioni. Un supporto importante e significativo che va ad integrare il numero degli agenti comandati da Saro Cannizzaro che quotidianamente si trova ad affrontare l’annoso problema delle ristrettezze d’organico. “Proprio per sopperire a queste carenze – commenta il Sindaco – abbiamo siglato gli accordi con le associazioni di volontariato che già in occasioni di varie feste e ricorrenze hanno collaborato con il Comune in merito ai servizi di vigilanza. Saranno delle preziosissime risorse che contribuiranno ad incrementare la sicurezza fuori dai nostri istituti scolastici”. E proprio in merito di sicurezza interviene il Comandante Cannizzaro: “Una raccomandazione importante per i bambini e per le loro famiglie. Bisogna attraversare sulle strisce pedonali. Purtroppo abbiamo notato che questa semplice ma fondamentale regola viene spesso trascurata rendendo ancora più difficoltoso il lavoro di chi è deputato alla sicurezza. Se si attraversa sulle strisce riusciamo a controllare meglio il traffico sia veicolare che pedonale, se invece si attraversa ovunque soprattutto in condizioni di traffico intenso (in corrispondenza con l’entrata e l’uscita) il pericolo aumenta notevolmente”.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI