Aggiornamento del Piano provinciale dei rifiuti. Individuate dalla Conferenza dei sindaci tre macroaree per lo stoccaggio dei residui

0
269

La Conferenza dei sindaci dei comuni iblei in relazione all’aggiornamento del piano provinciale dei rifiuti ha individuato due macroaree che andranno a sostenere la discarica di Cava dei Modicani.
I sindaci e i rappresentanti dei comuni iblei presenti (Acate, Comiso, Giarrtana, Modica, S. Croce Camerina, Scicli e Vittoria) durante la riunione, convocata dal Commissario straordinario Salvatore Piazza che l’ha presieduta congiuntamente a Giuseppe Cassì, sindaco di Ragusa e presidente della SRR, sono stati aggiornati sull’esito dell’incontro tenutosi recentemente a Palermo presso l’Assessorato Regionale dell’Energia e dei servizi di Pubblica Utilità.
In quella sede – ha spiegato il sindaco di Ragusa Cassì – la Regione ha ribadito con forza la richiesta che si proceda celermente ad un Piano provinciale dei rifiuti che definisca il processo di conferimento e smaltimento all’interno del proprio comprensorio con l’obbiettivo finale del 65% di raccolta differenziata. A tal fine il comune capoluogo metterà a disposizione di tutti i comuni la discarica di Cava dei Modicani, opportunamente attrezzata per il trattamento meccanico-biologico dei rifiuti indifferenziati i cui residui saranno stoccati in una apposita vasca ma bisognerà individuare almeno altre 2-3 vasche per lo stoccaggio. Il Commissario straordinario Salvatore Piazza, ha raccomandato l’individuazione di almeno altri due siti dove costruire ulteriori vasche di deposito per evitare che Cava dei Modicani si esaurisca in pochissimi anni. Il comune di Modica ha espresso la propria disponibilità ad individuare nel proprio territorio una zona idonea dove, prese le opportune precauzioni ambientali, costruire un’altra vasca per condividere il significativo e lodevole sforzo di Ragusa. Nella consapevolezza che la dislocazione di più luoghi attrezzati dentro il comprensorio ibleo si tradurrebbe anche in notevoli risparmi per le amministrazioni comunali per il trasporto dei rifiuti, la Conferenza ha raccolto la proposta del Commissario straordinario Piazza di valutare la macroarea di Acate-Vittoria quale terzo deposito, delegando i competenti uffici della SRR e del Libero Consorzio comunale di Ragusa alla predisposizione di un piano operativo da approvare al più presto possibile.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome