Calcio, Promozione. Sconfitto di misura il Frigintini ad Augusta

0
604

Un gol subito, su mezzo infortunio difensivo, e per i rossoblù del Frigintini calcio Città di Modica è sconfitta alla prima di campionato. Immeritata, ma da Augusta si ritorna con l’amarezza del primo stop e con la convinzione che la squadra potrà fare molto di più se solamente in fase di realizzazioni si è più concreti. È questa la considerazione del presidente Salvatore Colombo che ha seguito la squadra nella prima trasferta della stagione. “Il primo tempo –afferma il dirigente rossoblù- lo potevamo chiudere con almeno un gol di vantaggio. Per ben due volte Andrea Vicari si è presentato da solo davanti all’estremo difensore avversario e non è riuscito a superarlo. Per non parlare del secondo tempo; quando –dopo avere subito la rete dei padroni di casa- abbiamo avuto quasi sempre il pallino del gioco in mano e costruite altre quattro palle-gol che non siamo riusciti (almeno in parte) a sfruttarle. Dispiace esordire in questo modo, ma contro una formazione che è stata allestita per disputare un campionato di vertice e possibilmente vincerlo (per ammissione del presidente del Megara) non abbiamo sfigurato e avremmo meritato di uscire imbattuti dal Megarello”. Le affermazioni del presidente sono condivise da una fra i giocatori più rappresentativi dei rossoblù: Gigi Pianese. “Nonostante la sconfitta –afferma, il difensore rossoblù- rimaniamo sereni perché abbiamo disputato un buon match. Nel corso della gara abbiamo creato sei palle-gol e questo è un segnale positivo per il futuro”.
Questa la formazione schierata dal tecnico rossoblù Alfonso Adamo.
Campo, Corallo (31’ st. Puccia), Pianese, Agosta (13’ st. Ruta), Fidone, Aliaj, Incardona, Bennardo, Vicari, Calabrese, Sella. In panchina: La Ferla, Milluzzo, Leone, Guglielmino, Pisana, Iemmolo.
Da lunedì, alla ripresa della preparazione, obiettivo sul prossimo confronto valido per la seconda giornata; con l’esordio casalingo contro il Cara Mineo (sabato con inizio alle ore 15:30, al V. Barone).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

1 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.