Aeroporto di Comiso. Il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale approva schema di convenzione per l’utilizzo dei fondi ex Insicem

Approvato, con deliberazione immediatamente esecutiva dal Commissario Straordinario Salvatore Piazza, lo schema di convenzione tra il Comune di Comiso, la SO.A.CO. Spa e il Libero Consorzio Comunale di Ragusa, volta a incrementare le presenze turistiche nel territorio costituente l’ambito dell’aeroporto di Comiso.
“Come avevo preannunciato nei giorni scorsi – spiega il Commissario Piazza – ho fatto mia la proposta dello schema di convenzione, preparato dai competenti uffici del Consorzio Comunale, che permetterà di disciplinare l’assegnazione della cifra di € 1.600.000,00 – già a suo tempo destinata all’incremento delle rotte sul “Pio la Torre”. La somma predetta, servirà a sostenere tutte quelle attività di promozione del nostro territorio che contribuiranno ad incrementare il numero di passeggeri e, di conseguenza, un aumento dei flussi turistici verso i territori dei comuni che hanno costituito l’ambito dell’aeroporto di Comiso nonché del Sud est della Sicilia. Questo nuovo schema di convenzione, rispecchia le modifiche richieste, durante la riunione svoltasi il 23 aprile 2018, dalla società di gestione aereoportuale e dai dodici comuni iblei.
In tal senso – conclude il Commissario Salvatore Piazza – la stessa SO.A.CO. Spa avrà il compito di certificare l’incremento del numero di passeggeri veicolati dai vettori aerei affidatari dei servizi oggetto della convenzione.”

(antonino recca)

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI