Il Comune di Modica commissariato per mancata approvazione del conto consuntivo 2017

2
3974

Il Comune di Modica viene commissariato dalla Regione per non avere provveduto all’approvazione del conto consuntivo 2017, la cui scadenza era il 30 aprile.
“Il Sindaco di Modica – dice l’ex consigliere comunale, Vito D’Antona-per ben quattro anni consecutivi è riuscito a fare commissariare il Comune di Modica per la mancata approvazione dei conti consuntivi.
E’ noto che con un Piano di riequilibrio, sulla cui realizzazione la Corte dei Conti ancora qualche mese addietro manifestava dubbi e che viene costantemente monitorato, il ritardo nell’approvazione degli strumenti finanziari rappresenta un elemento negativo di criticità e di debolezza, senza alcuna giustificazione.
Né può valere la considerazione che si è dovuta affrontare una campagna elettorale, poiché comuni vicino al nostro, nei quali le elezioni hanno addirittura prodotto nuove maggioranze, il bilancio è già stato approvato; in questo senso, la continuità tra la prima e la seconda amministrazione a Modica avrebbe dovuto garantire il rispetto dei tempi.
A dispetto dei toni ottimistici e rassicuranti dell’Assessore al Bilancio, l’avvio dell’attività finanziaria della nuova Amministrazione già in queste prime settimane ci consegna una situazione finanziaria gravissima e fuori controllo.
Oltre alla mancanza del conto consuntivo e del bilancio di previsione, quest’ultimo predisposto soltanto oggi dalla Giunta, ci ritroviamo con una altissima anticipazione di cassa e al contempo con il mancato pagamento dello stipendio di luglio ai dipendenti comunali, quattro mesi di arretrato ai lavoratori della Spm e della ditta di raccolta dei rifiuti, oltre ai tanti fornitori in attesa di essere pagati per servizi già abbondantemente prestati.
Nessun comune della provincia – conclude D’Antkna – registra segnali così negativi; dopo cinque anni dall’insediamento del Sindaco, in campo finanziario, la città continua un arretramento senza precedenti”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

2 Commenti

  1. ..gentile signore a quando il suo trasferimento di residenza presso taluni comuni virtuosi?

  2. E appena iniziato il declino di Modica , coincidenza vuole che al potere vi sia Abbate 2 .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome