Problematiche di Marina di Ragusa al vaglio del Sindaco dopo l’incontro con una delegazione di residenti richiesto

0
364

“Ho favorito l’incontro che il sindaco, Peppe Cassì, ha tenuto, nei locali della delegazione municipale, con una delegazione di residenti di Marina di Ragusa. E, devo dire, che è stata l’occasione per approfondire tutta una serie di questioni che meritavano attenzione dopo che io stesso avevo inoltrato, a nome dei cittadini, una richiesta di confronto con il primo cittadino”. Lo dice il consigliere comunale Mario Chiavola mettendo in rilievo come Cassì abbia accolto di buon grado l’istanza in questione fornendo la propria disponibilità alla riunione per cercare di sanare tutte le anomalie che, di volta in volta, sono emerse. “Tra queste – spiega Chiavola – il fatto che alcune docce in spiaggia non siano sicure oltre che poco praticabili facendo registrare un certo spreco d’acqua. C’è poi il discorso non da poco legato alla presenza di erbacce lungo alcune vie della frazione rivierasca, alcune che, addirittura, non sono estirpate da mesi e mesi con un panorama diventato a dir poco problematico e che non rende onore ai numerosi visitatori, oltre che ai residenti, che scelgono Marina di Ragusa per vivere più a contatto con il mare. Inoltre, è stata richiesta una presenza più assidua di polizia municipale per fare rispettare il divieto di giocare a pallone in spiaggia. Il sindaco ha preso nota di tutti gli interventi e ha assicurato che si adopererà per cercare di dare una pronta risposta a tutte le richieste. Come rappresentante dell’opposizione, ho apprezzato la risposta alla richiesta d’incontro inoltrata al primo cittadino. Prendo atto che è stato molto disponibile. Naturalmente, vigilerò affinché agli impegni presi possano essere assicurate le dovute risposte”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome