Modica. Commissioni consiliari: assessorato Enti Locali dà ragione al Segretario Generale

8
2502

Il Consiglio Comunale di Modica non ha violato nessuna legge nella nomina delle commissioni consiliari, come sostenuto da una parte dei consiglieri di opposizione. Quindi le nomine espresse dal civico consesso sono pienamente legittime, come aveva già certificato il Segretario Generale dell’ente di Palazzo S.Domenico. A dirlo è il Dirigente dell’Assessorato degli Enti Locali cui la Presidente del Consiglio si era rivolta per dirimere questa incresciosa situazione che si è venuta a creare con le ripetute dimissioni di cinque consiglieri d’opposizione dalle commissioni in cui erano stati nominati. Questi ultimi avevano sostenuto che le nomine erano state effettuate in violazione dell’art.38, comma 6 del TUEL e dell’art. 2 e 3 del Regolamento Comunale. Questa mattina una pec inviata dall’Assessorato Regionale ha messo la parola fine alla grottesca vicenda. Si legge testualmente: “…la ricostituzione del plenum del consiglio è funzionalizzato a garantire l’esercizio dello “jus ad officium” (legittimazione dei consiglieri comunali ad impugnare gli atti dell’organo di cui fanno parte) del consigliere subentrante, tuttavia tale disposizione non è applicabile alle Commisioni consiliari in quanto organismi di studio e consulenza, le quali possono operare con cinque o quattro componenti su sei, ritiene pertanto questo ufficio condivisibile il citato avviso espresso compiutamente dal Segretario Comunale anche al fine di evitare ingiustificabili ritardi dei lavori consiliari”. “In altre parole – commenta il Sindaco Abbate – avevamo ragione noi. Le Commissioni possono lavorare anche senza i dissidenti in nome del bene comune visto che l’atteggiamento ostruzionistico di parte dell’opposizione sta di fatto bloccando l’attività consiliare e la vita democratica della Città. D’altronde i cittadini modicani si sono espressi chiaramente sulla loro volontà di privilegiare la politica del fare a quella dell’ostruzionismo. Fermo restando che quando e se avranno voglia di portare il proprio contributo alle commissioni dalle quali si sono dimessi avranno la possibilità di farlo visto che la maggioranza è disponibile all’ennesima nomina”.

8 Commenti

  1. Si mente …. sapendo di mentire.

    L’assessore agli enti locali si esprime sulla validità delle commissioni a lavorare anche senza due componenti, non si esprime sulla legittimità delle nomine operate dal civico consesso.

  2. Infatti ci mettono nel mezzo il segretario. Loro lanciano la pietra e poi ritirano la mano! Che furbastri!

  3. @ignaziogiunta, @fricintinarudeluso, siete dei rosiconi, vi mangerete il fegato con questa amministrazione. Ammettete la sconfitta, 70 % dei modicani è con loro.

  4. Sembra vero!!, Tuttavia prima di manifestare la mia opinione, vorrei leggere cosa è stato chiesto all’Assessorato e la risposta integrale di quest’ultimo.

  5. Carissimo ex modicano, forse hai ragione tu, ma non sono certo un rosicone.

    Fermo restante il fatto che una maggioranza esprime sicuramente vittoria ma non sempre ha ragione, proverò a cambiare punto di vista…. e ti farò sapere.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.