Guardia di Finanza: contrasto del lavoro nero. contestata violazione amministrativa per 45 mila euro

0
665

I finanzieri della Compagnia di Ragusa, all’interno di un grande negozio di casalinghi ed utensileria per la casa, nella zona del Centro Commerciale “Ibleo”, hanno trovato intenti a svolgere attività lavorativa cinque persone che, sulla base di informazioni acquisiste anche dalle banche dati del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, poste a confronto con la documentazione esibita dalla parte, hanno fatto riscontrare che la metà dei lavoratori sono risultati irregolari ed impiegati in nero, ovvero in totale assenza di qualsiasi comunicazione del rapporto di lavoro agli Enti di competenza.
Nei confronti della rappresentante legale della società è stata contestata una violazione amministrativa per un importo di 45 mila euro e sono state attivate le conseguenti procedure che possono sfociare fino all’eventuale adozione di un provvedimento di sospensione dell’attività.
Sono state anche rilevate illecite condotte afferenti la violazione della privacy, il trattamento e la conservazione dei dati personali, ambito innovato dal nuovo regolamento Europeo dello scorso mese di maggio, avendo rilevato la presenza di numerose telecamere, alcune delle quali posizionate anche sulla pubblica via, in assenza di informativa.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome