Differenziata. Audizione in Commissione Assetto Territoriale. Scuderi: “Superata a Vittoria la soglia imposta del 35%”

0
493

La raccolta differenziata a Vittoria procede secondo i programmi. Tanto è vero che il Comune è riuscito a superare in maniera positiva la perentoria richiesta della Regione che, tramite circolare, imponeva agli enti locali di superare almeno il 35% di Rd. E Vittoria è riuscita a tenersi al di sopra di tale soglia, evitando, dunque, di incorrere in pesanti sanzioni. E’ questa la comunicazione fornita dall’architetto Roberto Cosentino, dirigente del settore Ambiente, ai componenti della commissione Assetto territoriale, convocata ieri su decisione del presidente Giuseppe Scuderi che ha voluto fare chiarezza su un tema che merita grande attenzione e rispetto a cui occorre sensibilizzare ulteriormente la cittadinanza. “Abbiamo cercato di comprendere – chiarisce il presidente Scuderi – quali sono gli andamenti della differenziata. E riteniamo che le risposte di questi ultimi mesi, sulla base dei dati che abbiamo avuto modo di visionare, possano ritenersi assolutamente soddisfacenti”. Per quanto riguarda l’umido, dai 104.300 chili di gennaio si è passati ai 331.100 di maggio. Con carta e cartone si passati dai 110.600 chili di gennaio ai 101.740 di maggio, quindi con una consistente riduzione. E ancora per la plastica, dai 92.400 di gennaio agli 83.760 di maggio. Quindi il legno, da 25.600 di gennaio a 18.760 di maggio; il vetro da 89.740 a 98.600. “Per certi versi si sono registrate delle flessioni – ha aggiunto l’architetto Cosentino – dovute, alla fine dello scorso anno, al passaggio tra la vecchia e la nuova ditta che gestisce il servizio di igiene ambientale. Essere riusciti, però, a centrare il traguardo, vale a dire avere risposto in maniera positiva alle sollecitazioni della Regione, ci fa guardare avanti con una certa fiducia. Anche perché l’investimento del Comune è notevole. Ed è quindi opportuno che la raccolta differenziata possa essere effettuata dai cittadini nella maniera dovuta”. Tra le novità comunicate in commissione, il fatto che sarà avviato il servizio delle guardie ambientali che, di concerto con la polizia municipale e il supporto degli operatori ecologici, controlleranno la corretta effettuazione della differenziata e se il caso sanzioneranno chi non la esegue al meglio. Nel periodo estivo, inoltre, è prevista la raccolta itinerante degli ingombranti a Scoglitti così come nelle aree rurali. “Anche gli ingombranti – aggiunge Scuderi – dovranno essere conferiti nella maniera corretta. I dati comunicati attraverso i formulari che attestano le quantità di differenziata conferita sulle piattaforme attestano che il Comune ha raggiunto una percentuale complessiva intorno al 41. Un dato che potrebbe ancora migliorare se i cittadini che non effettuano la differenziata in maniera corretta si uniformassero agli altri. Sul territorio comunale, così come ci è stato comunicato, sono state installate 10 telecamere, anche se al momento solo 8 sono funzionanti. Hanno la funzione di deterrente ma soprattutto sono tese a individuare i trasgressori affinché gli stessi possano essere multati”. E’ una questione di civiltà, come emerso in commissione, ed è dunque opportuno che possano essere adottate le necessarie contromisure per far sì che la maggior parte dei cittadini vittoriesi possa applicare la differenziata.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

18 + 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.