“Il Giornale Italiano de Espana” pubblica oggi una recensione di Elisabetta Bagli sulla silloge “Tra naufragio e speranza” del Presidente del Caffè Quasimodo di Modica Pisana

0
540

E’ uscita oggi su “Il Giornale Italiano de Espana”, cartaceo e on line, una recensione al libro di poesie “Tra naufragio e speranza”, Europa Edizioni, di Domenico Pisana, Presidente del Caffè Letterario Quasimodo di Modica. Ad occuparsi di Pisana è la poetessa e scrittrice spagnola Elisabetta Bagli, la quale a pag. 18 del giornale scrive, fra l’altro, che “Tra naufragio e speranza” è una silloge che dona motivi di riflessione nell’allegoria di un viaggio all’interno dell’animo umano nel suo continuo rinnovarsi, mettendoci di fronte alle nostre capacità di resistenza per non cadere nel facile baratro di quel buco nero dal quale non c’è possibilità di recupero. Il Prof. Domenico Pisana lo fa restituendo splendore a un linguaggio che si fa vivo, traducendo i sentimenti umani con la padronanza di un lirismo originale e incisivo”.
Il Giornale italo-spagnolo si trova anche on line (www.ilgiornaleitaliano.net oppure sul seguente link: https://www.ilgiornaleitaliano.net/gi…/numero_133_2018.html…)
“Ringrazio la poetessa e scrittrice italo-spagnola Elisabetta Bagli, afferma Domenico Pisana , per la sua recensione . In una sintesi dl pensiero che anima la struttura poematica del testo e con una analisi capace di saper guardare dentro la metafora del naufragio e oltre la parola che vela e si disvela, l’autrice ha saputo leggermi evidenziando lo spirito che anima la silloge e il travaglio del mio sentire poetico teso verso nuovi orizzonti di speranza. La ringrazio per l’opportunità datami di essere letto nella sua Madrid”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome