Sul parcheggio di Marina di Modica. Garaffa: “Ancora una volta l’assessore Lorefice mente, sapendo di mentire”. Riceviamo e pubblichiamo

1
1306

Ancora una volta l’assessore Lorefice mente, sapendo di mentire.
Mente per i seguenti motivi:
1 – La proposta di delibera sul parcheggio di Marina di Modica non appena arrivata in Presidenza ho immediatamente provveduto ad inviarla in commissione urbanistica, la quale non ha ancora dato parere, in quanto ha sollevato alcune perplessità ed ha chiesto chiarimenti ai quali l’amministrazione non ha dato risposte;
2 – La stessa proposta non è stata presentata con i requisiti d’urgenza e di impraticabilità, requisiti essenziali visto che la proposta di delibera è stata presentata a ridosso dei termini in cui il Consiglio non può  riunirsi in seduta  ordinaria. (Dal 26 aprile il Consiglio può riunirsi solo per atti  urgenti ed improrogabili). Mi chiedo e chiedo ai cittadini modicani: “come mai l’amministrazione, dopo 5 anni di governo e non meno di 3 anni in cui il progetto è nella disponibilità dell’amministrazione, invia la delibera a ridosso della scadenza elettorale? “;
3 – Nonostante la rocambolesca presentazione della delibera e senza i requisiti di legge, il sottoscritto ha chiesto al Segretario Generale (il quale ne può dare testimonianza) di corredare la delibera della certificazione essenziale d’urgenza ed impraticabilità,  così da poterla inserire in Consiglio, nonostante mancante del parere della Commissione Urbanistica. Sto ancora aspettando! ;
4 – Mercoledì prossimo,  23 maggio, ho già convocato un’ultima Seduta di Consiglio ed aspetto che la delibera sul parcheggio di Marina di Modica venga corredata dei requisiti indispensabili per poterla inserire. Aspetto, quindi, che l’amministrazione faccia il suo dovere e renda la delibera trattabile. Auspico che Lorefice e l’amministrazione invece di screditare mentendo, completi l’atto e mercoledì sarà in Consiglio, augurandomi che il parcheggio venga realizzato.
Infine, il Presidente è stato per cinque anni attento, diligente e profondamente rispettoso dell’istituzione che ha rappresentato, garantendone la funzionalità democratica, attraverso la rigorosa applicazione delle norme e delle procedure.
Auspico che il prossimo Presidente del Consiglio sappia tenere la schiena dritta e riesca ad essere Garante della DEMOCRAZIA in città, ne abbiamo veramente bisogno!
Roberto Garaffa
Presidente del Consiglio Comunale di Modica

1 commento

  1. Due tesi contrapposte ,in barba alla tanto decantata trasparenza di cui si riempiono la bocca , evidentemente qualcuno mente . Nel dubbio atroce mi astengo dal votarli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

diciannove − 15 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.