La stagione esaltante del Marina di Ragusa calcio nel commento del DS Calogero

0
791

Bravi, anzi bravissimi tutti. Non vuole essere un’autocelebrazione del Marina di Ragusa calcio che in un solo anno è riuscita a conquistare due traguardi di notevole spessore: Campionato e Coppa Italia. Un lungo e logorante anno agonistico dove tutti, indistintamente, hanno fatto il proprio dovere nei vai settori societari.
Il commento del DS Nunzio Calogero:
“E’ stata una stagione cominciata a maggio dello scorso anno dopo la chiusura del campionato in quale ci siamo piazzati al 10ecimo posto. Gli incontri successivi con tutta la dirigenza ha messo sul tavolo le criticità ma anche le potenzialità. Dopo aver affidato la squadra al tecnico Salvatore Utro, insieme al Direttore Generale Francesco Postorino, abbiamo dato via al nostro progetto, a cominciare dagli stage per i calciatori. Da lì si è capito e trovato le persone adatte per la composizione dello staff tecnico di alto livello e anche se militavamo nel campionato di Promozione era giusto avere un organigramma da squadra semi professionista. Il tutto che rientrasse nel budget societario. Ad Agosto il primo duro impegno in Coppa contro il Licodia Eubea, squadra fatta per vincere o lottare per la vittoria del campionato. Poi il torneo lungo fino a quando non abbiamo capito che, dopo Priolo, la vittoria finale era ad un passo. A coronare questo traguardo, del campionato, anche il riconoscimento della Federazione, come seconda squadra più corretta del Girone. Inoltre, non abbiamo avuto un vero e proprio goleador, come in altre squadre. La nostra forza è stata quella di mandare a rete tutti i titolari della squadra. Inoltre anche Ascia con i suoi 15 gol tra campionato e Coppa ci ha dato contezza della capacità di riscatto che ha voluto dimostrare dal suo arriva a gennaio 2018.”
“Analizzando anche più in generale, la squadra non ha presentato momenti di criticità né a livello mentale, né a livello tecnico, a conferma dell’ottimo lavoro svolto dallo staff.”
“Sul futuro voglio al momento soprassedere. Vogliamo goderci per qualche settimana tutto ciò che di bello ci ha regalato questo anno meraviglioso e storico per la frazione balneare di Ragusa. Poi inizieremo a tracciare le linee guida per la stagione che verrà. A cominciare dal terreno di gioco che dovrà ospitarci. L’impianto di Gaddimeli a Marina di Ragusa non è e crediamo non sarà pronto per l’inizio della stagione. Quindi dobbiamo capire bene quale sarà il “nostro” terreno. Poi penseremo alla squadra e farla anche per il mantenimento della categoria. Confermeremo di certo il blocco di quest’anno e poi tanti giovani tra cui i tanti che hanno partecipato alla finale provinciale juniores. Organizzeremo anche gli stage per i giovani calciatori.”
“Infine ci tenevo a ringraziare tutti i nostri sponsor che hanno permesso di chiudere l’anno sportivo in serenità. Grazie a tutti i dirigenti e tesserati dell’ASD Marina di Ragusa a cominciare dal Presidente Alabiso, al DG Postorino e tutta la truppa dirigenziale fino ai magazzinieri che sono stati, anche loro, un tassello importante per la squadra.”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quattordici + 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.