Amministrative a Modica. Garaffa e il movimento L’Alternativa: “Nessuna adesione ma solo un apparentamento tecnico con Forza Italia”

3
2016

Nessuna adesione ma solo un apparentamento tecnico per le candidature di Roberto Garaffa e altri all’interno della lista di Forza Italia a Modica.
La questione è stata discussa e ampiamente condivisa nell’incontro tra Rappresentanti e Militanti dell’Udc e del movimento civico “l’Alternativa”, alla presenza di Roberto Garaffa e Pinuccio Lavima.
“Durante l’incontro – spiega il Coordinatore Provinciale dell’UdC, Pinuccio Lavima – si è preso atto del nuovo fatto politico avvenuto in provincia e consequenzialmente anche a Modica riconducibile alla riproposizione della presenza operativa e strutturale dell’Udc a Ragusa e conseguentemente a Modica con la mia nomina a nuovo coordinatore provinciale del partito.
Tale avvenimento modifica radicalmente il quadro politico esistente in Provincia con la conseguenziale ricostituzione della coalizione di centro destra in analogia a quella Nazionale e Regionale”.
Dopo il dibattito l’assemblea ha unanimemente condiviso la linea politica proposta e riassumibile in cinque punti: l’Udc entrerà nella coalizione di centro destra con il proprio simbolo e apparentamento tecnico; l’Udc e il movimento civico “l’Alternativa” forniranno propri candidati all’interno della lista Forza Italia; in tale contesto la coalizione condivide l’assegnazione del ruolo di Vice Sindaco a Roberto Garaffa che sarà candidato anche al Consiglio Comunale; l’Udc e il movimento civico “l’Alternativa” sono e rimarranno all’opposizione politica di questa amministrazione e dell’attuale sindaco Ignazio Abbate. L’’Udc e il movimento civico “l’Alternativa” ovviamente hanno discusso ed integrato i propri punti programmatici nella coalizione e del Candidato Sindaco proposto dalla Lega, Gabriele Amore.

3 Commenti

  1. La verita’ e’ che non siete riusciti a trovare il numero di candidati minimo per fare una singola lista,in poche parole pochissima gente crede in voi

  2. Garaffa è stato un miracolato della poltica mal per lui che i miracoli non si ripetono . Uno che fa del detto ” Franza o Spagna purché se magna ” il leit motiv delle sue scelte poltiche, si qualifica da sé . Altro che spendersi per la città e isuoi cittadini .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre + 10 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.