Disturba la quiete pubblica e si rifiuta ad un ordine della polizia locale. Modica, denunciato 23enne

Un 23enne, R.M., nativo di Palermo ma originario del Bangladesh, residente a Modica, è stato denunciato dalla polizia locale per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di generalità. Venerdì pomeriggio dei cittadini avevano segnalato alla centrale operativa che alcuni giovani giocavano in Piazza Matteotti con una palla da tennis che si lanciavano con violenza reciprocamente, mettendo a rischio l’incolumità dei passanti. Una pattuglia si è portata sul luogo, constatando la realtà della segnalazione e invitando gli interessati a. Tutti ottemperavano all’ordine tranne il 23enne che assumeva, invece, un atteggiamento minaccioso e anche spocchioso nei confronti della polizia locale. Dopo qualche minuto di “contrattazione”, il giovane continuava nel suo modo di fare, rifiutandosi di smettere di giocare. A quel punto veniva invitato ad esibire i documenti di riconoscimento ma lo stesso si rifiutava, anzi tentava di allontanarsi. Bloccato, gli è stata reiterata la richiesta senza risultati ed anzi cercava ancora di andare via. A questo punto è stato chiesto l’ausilio di altre due unità che arrivavano immediatamente sul posto insieme col Comandante Rosario Cannizzaro. Il giovane faceva resistenza nel salire sull’autovettura di servizio per essere accompagnato presso il Comando. Attraverso gli accertamenti eseguiti con l’apporto del Commissariato di P.S., emergeva che l’interessato aveva numerosi precedenti penali, tra cui rapina, ricettazione, lesioni personali e detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti per i quali in passato era stato arrestato, che era con il permesso di soggiorno scaduto ed anche destinatario di un provvedimento di espulsione. Il 23enne, come si diceva, è stato deferito all’autorità giudiziaria in stato di libertà.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI