Giornate FAI anche a Modica. Riceviamo e pubblichiamo

0
1202

Gentile Redazione,
anche quest’anno si celebra la giornata del FAI. E’ davvero un’iniziativa che seguo sempre con molto interesse ed attenzione.
Proprio grazie a quanti si spendono, in queste giornate, per questa iniziativa, molti come me hanno l’opportunità di rendersi conto di quanta ricchezza, a volte anche nascosta o poca nota ci circondi. Per quanto riguarda il nostro territorio ed in particolare la città di Modica, credo sarebbe opportuno inserire nei circuiti da valorizzare, non solo i monumenti, ma anche i vicoli nascosti che compongono la rete del nostro centro storico e dei Quartieri storici . A tal proposito rimango ogni anno deluso dal fatto che non viene mai presa in considerazione l’idea di rendere accessibile la chiesa rupestre di Santa Venera ( di cui allego foto ). La grotta ( di proprietà del CSCM ) ospita un affresco
che è sempre più danneggiato. Possibile che una così importante testimonianza della storia del quartiere più antico di Modica ( Vignazza ), sia completamente abbandonata? E’ possibile che ( la proprietà ) non riesca almeno a fare la scerbatura davanti alla grotta? Mi rendo conto che la messa in sicurezza del sito comporta l’impegno di risorse economiche. Basterebbe solo spostare il materiale di riporto ( non più di 2 metri cubi) e le erbacce. In questo modo almeno gli appassionati di archeologia potrebbero accedere davanti alla grotta per fare qualche foto.
Se non si fa qualcosa, quel poco che rimane è destinato a perdersi, con buona pace delle intenzioni pregevoli di quanti hanno acquistato la grotta.
Auspicando iniziative costruttive vogliaTe gradire i miei saluti.

Francesco Galazzo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

19 − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.