Modica, trasferito a Catania il bancario vittima dello scontro tra il suo scooter e una Fiat Panda

1
3804

E’ stato trasferito in elisoccorso a Catania il bancario modicano G.M., 44 anni, vittima sabato mattina di un grave incidente della strada avvenuto sulla vecchia Modica-Mare, in Contrada Zappulla. Le ferite ma soprattutto le fratture alla testa preoccupano tantissimo. L’uomo, insomma, lotta tra la vita e la morte. La polizia locale, intervenuta con due pattuglie sui luoghi, ha sequestrato il ciclomotore e la Fiat Panda, condotta da una donna che proveniva da Marina di Modica e che è rimasta fortemente scioccata. Pare, dai primi riscontri, che il sinistro sia stato causato da una mancata precedenza da parte di uno dei due veicoli coinvolti. Il ciclomotore sarebbe scivolato a terra trascinandosi per una decina di metri prima di finire contro l’utilitaria. La vittima indossava il casco anche se non era quello integrale.

1 commento

  1. Credo che un ambulanza Medicalizzata( CIOE’ CON MEDICO A BORDO) del 118 abbia il DOVERE, una volta stabilizzato il paziente, come da protocollo regionale ,di chiedere l’intervento dell’elicottero del 118 e di trasportare il ferito nel TRAUMA CENTER DELL’OSPEDALE CANNIZZARO DI CATANIA (OSPEDALE DI RIFERIMENTO PER TRAUMI DELLA SICILIA SUD ORIENTALE). per ridurre al minimo il tempo nel quale si puo’ salvare la vita del paziente. SPERO CHE SI FACCIA CHIAREZZA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sedici − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.