Modica. Diffida per la ditta che realizzato gli attraversamenti rialzati

12
5731

Il Comune di Modica, tramite il responsabile dell’VIII settore, il Comandante Cannizzaro, ha inviato una diffida ufficiale alla ditta che ha realizzato gli attraversamenti pedonali rialzati in varie parti della Città. “Nostro malgrado – commenta il Comandante – siamo stati costretti a procedere con la diffida dal momento che continuano a sussistere le varie problematiche che già avevamo inoltrato verbalmente al responsabile della Ditta. In particolare si riscontra la disgregazione del conglomerato bituminoso con conseguente disfacimento della segnaletica orizzontale creando di fatto pericolo per la sicurezza della circolazione veicolare e pedonale”. L’assessore alla Polizia Locale, Pietro Lorefice, aggiunge: “Confidiamo nella volontà dei diretti interessati di risolvere la situazione in maniera bonaria. Ma se entro 5 giorni dalla notifica della diffida nessun lavoro sarà stato effettuato, il comune procederà alla sistemazione degli attraversamenti con addebito alla ditta delle spese occorrenti. Inoltre, è giusto precisare, eventuali danni a persone o cose causati dalle anomalie dei manufatti saranno addebitati alla Ditta che li ha realizzati”.

12 Commenti

  1. E del nuovo manto di asfalto di via nazionale e non solo non si è accorto nessuno? Si chiamano lavori in economia ma così si sfiora la spilorceria ! Saranno anche costati poco e magari neanche pagati ma era meglio prima !

  2. ….volevo anche “complimentarmi” con la ditta che ha realizzato il nuovo manto stradale in Via Nazionale (salita della sorda). VERGOGNOSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Già con le prime precipitazioni tutto è andato afarsdi benedire!!! Sig. Sindaco non conferisca più alcuna commessa a tale ditta!!!

  3. Ma sono lavori fatti con una gara o con affidamento diretto?
    Questa ditta ha già svolto altri lavori per l ente sotto la guida dell attuale Sindaco?
    Così per.avere un po’ di chiarezza stessa cosa per i dossi o meglio cumulo di asfalto di pessima qualità.
    Grazie

  4. Il responsabile del procedimento ha già liquidato la ditta? Il direttore dei lavori ha certificato la regolare esecuzione dei lavori? Io credo che il comandante Cannizzaro deve interpellare il responsabile dei lavori, e deve
    essere quest’ultimo ad intimare alla ditta il rifacimento degli stessi se non fatti a regola d’arte. Poi se i lavori sono stati fatti con affido diretto… a questo punto non scrivo più niente. Grazie

  5. E dell’asfalto di via della Costituzione che dire !!! Sono trascorsi appena 15 gg. e già sta’ cominciando a sgretolarsi. Il problema è si delle imprese, ma soprattutto dagli uffici preposti che non controllano i lavori e non li stoppano nell’immediatezza. Incompetenza assoluta !!! Poveri modicani !!!!

  6. Gli asfalti elettorali del sindaco stanno saltando o sono già saltati dappertutto. Tanto paghiamo noi

  7. La bretella che da Pozzallo Maganuco porta a Marina di Modica…ne vogliamo parlare?
    Asfalto già frantumato! pericolosissimo!
    Lavori fatti ad minchiam e con il contagocce, con rappezzamenti nella già infame rotatoria all’ingresso di Marina…
    Ma, andando alla radice del problema, questi dossi erano davvero così utili per la sicurezza dei pedoni?

  8. Quando si tira troppo la corda, va a finire che si rompe. E’ solo questione di tempo e il tempo è sempre galantuomo!

  9. Nessun controllo da parte degli uffici preposti a certificare la qualità del lavoro svolto ? Però mirabolanti annunci accompagnati da immancabili foto dei soliti noti ad inizio lavori . Stucchevole esibizionismo .

  10. Avete capito perché la norma obbliga l’ente committente ad esporre il cartello con i dati dell’ appalto fra i quali nome dell’ appaltatore e del direttore dei lavori ? Oggi sapremmo chi indicare come responsabile, ma si sa che da un po di tempo Modica è diventata una Repubblica indipendente dove vale il codice degli appalti Frigintinense. Per fortuna il tempo é sempre galantuomo e se ne frega della propaganda elettorale.

  11. Apprezzo ciò che scrive ‘zulu, innanzi tutto occorre sapere se la ditta è stata liquidata oppure no, nel caso che non sia stata liquidata e non interviane a rifare ciò che non va bene, il responsabile dei lavori deve disporre l’esecuzione dei lavori in danno affidandoli ad un’altra ditta. E poi spero che i lavori siano stati fatti seguendo i dettame del codice degli appalti… stiamo parlando della legge.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

7 + due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.