Cerca
Close this search box.

Firrincieli sui Fondi FSC. Per Ragusa solo l’1% delle risorse disponibili

Tempo di lettura: 2 minuti

“Appena 2.700.000 euro per la città di Ragusa a fronte dei 200 complessivi che erano a disposizione rappresentano uno schiaffo per la nostra collettività che oggi piange una mancanza di autonomia, una mancanza di posizione, una mancanza di personalità politica nei confronti dei referenti politici regionali e nazionali”. Lo ha detto ieri sera in Consiglio comunale il capogruppo del movimento Cinque Stelle, Sergio Firrincieli, a proposito di fondi Fsc con riferimento al fatto che “non è possibile che il Comune capoluogo abbia svolto in proposito il ruolo di Cenerentola rispetto ad altri centri iblei (Modica 30 mln, Vittoria 40, Scicli 19) perdendo l’occasione del passaggio di un treno che difficilmente si ripeterà, almeno a breve”.

Firrincieli ha evidenziato che, pur sottolineando la matrice elettorale di questa operazione tenutasi a Palermo, non si può non essere soddisfatti “dello stanziamento di risorse economiche per la provincia che dovrebbero porre le condizioni per assicurare un certo sviluppo. Per la città capoluogo, però – continua – appena l’1% delle risorse economiche disponibili. Davvero inconcepibile e questo ci deve fare riflettere sull’autorevolezza politica di questa Giunta. Va bene il civismo e affrancarsi dai partiti? Forse per vincere le elezioni, però tutto questo poi si ribalta in negativo sulla nostra comunità e allora l’operazione va meno bene. Ecco perché inviterei il sindaco ad uscire una volta per tutte allo scoperto e a prendere pubblicamente posizione, visto che si sussurra di una sua vicinanza politica, e della maggioranza che lo sostiene, con il governatore Schifani. Sembrerebbe però un rapporto a sola spinta elettorale in occasione delle elezioni europee dove ognuno si sta pesando per avanzare poi alle varie segreterie politiche pretese personali quando sarà la volta di posizionarsi nelle liste per le consultazioni regionali e nazionali. In un contesto di tornaconto personale e non generale comprendiamo il perché il Comune di Ragusa non sia stato tenuto in debita considerazione. Direi perciò al sindaco che, aldilà dell’ipocrisia politica, è il momento di uscire dal tepore e finalmente dichiarare la propria posizione e della maggioranza che lo sostiene nel centrodestra e più nello specifico con Forza Italia. Certificata l’area di appartenenza, poi ci si attrezzi per tempo per evitare che questa operazione di esclusione possa diventare sistematica, a danno della comunità ragusana”.

537532
© Riproduzione riservata

1 commento su “Firrincieli sui Fondi FSC. Per Ragusa solo l’1% delle risorse disponibili”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top