Cerca
Close this search box.

Formazione sulla sicurezza, l’Ance Ragusa finanzia 20 euro alle aziende per ogni ora non lavorata

Tempo di lettura: 2 minuti

Seimilacinquecento ore come indennizzo per mancata produzione per la formazione sulla sicurezza per i dipendenti delle aziende edili, saranno rimborsati dall’Ance alle proprie imprese associate. Un investimento importante, quello di Ance Ragusa che rimborserà 20 euro per ogni ora non lavorata dai lavoratori delle aziende che prenderanno parte ai corsi organizzati dall’Ente Sfera come indennizzo per l’assenza dei dipendenti stessi. “Questi corsi – spiega il presidente Giorgio Firrincieli – che sono obbligatori e che vengono erogati gratuitamente dall’Ente Sfera, privano però le aziende di forza lavoro. Attraverso questo finanziamento, che sarà valido dall’1 giugno al 31 maggio del 2025, rimborseremo alle aziende, di fatto, le ore di assenza dei lavoratori”. Le aziende, dunque, non solo avranno la possibilità di offrire gratuitamente i corsi sulla sicurezza ai propri dipendenti, ma verranno anche indennizzate, attraverso un’apposita domanda indirizzata all’associazione costruttori di Ragusa. L’importo massimo erogabile per ciascuna impresa è di € 1.500 nel periodo di riferimento. “La formazione sulla sicurezza – conclude Firrincieli – è qualcosa su cui è necessaria sempre più attenzione e purtroppo ancora oggi troppi fatti di cronaca ce lo ricordano. Ecco perché ci è sembrato opportuno predisporre un investimento di questo tipo, nella convinzione di potere offrire un aiuto di grande importanza alle nostre imprese associate. Investire nella formazione sulla sicurezza è un passo cruciale per proteggere il benessere dei dipendenti e garantire il successo a lungo termine dell’azienda. Prendere sul serio la sicurezza può fare la differenza tra un ambiente di lavoro sicuro e produttivo e uno rischioso e potenzialmente costoso. La sicurezza sul lavoro, infatti, non solo protegge i dipendenti, ma può anche migliorare la produttività, ridurre i costi associati agli infortuni e migliorare la reputazione aziendale. Noi siamo pronti a fare la nostra parte”.

537448
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top