Cerca
Close this search box.

Basket. Virtus Ragusa batte Angri e chiude seconda

Tempo di lettura: 2 minuti

Virtus Ragusa-Angri Pallacanestro 80-73

Virtus Ragusa: Brown 14, Piscetta 2, Epifani, Cioppa 15, Simon 8, Cascone ne, Tumino ne, Vavoli 11, Sorrentino 6, Gaetano 19, Mirabella ne, Ianelli 5. All.: Recupido

Angri Pallacanestro: Izzo 18, Globys, Granata, Ruggiero 16, Lazzari, Caloia, Carone, Iannicelli 2, Bonanni 12, Taddeo 17, Jelic 8. All.: Russo

Arbitri: Tartamella di Trapani e Puglisi di Acicatena

Parziali: 18-20; 42-35; 65-57.

RAGUSA. La Virtus chiude con una vittoria la seconda fase del campionato di Serie B Interregionale e si qualifica da seconda ai playoff, dove pesca gli Svincolati Milazzo. La squadra di Recupido vince una gara in più rispetto a Capo d’Orlando, che però chiude al primo posto in virtù del vantaggio acquisito negli scontri diretti nella prima fase. In un PalaPadua gremito e senza Epifani, fuori per un problema agli adduttori, Ragusa gioca una partita attenta e ha ragione di una volenterosa Angri soltanto nel finale: 80-73. Per Gaetano 19 punti e 14 rimbalzi.

In avvio di partita Angri si dimostra un osso duro, costringendo la Virtus a problemi di spaziature in attacco e qualche persa di troppo. La gara è all’insegna dell’equilibrio e si segna poco. I campani si staccano sul 14-18 con la tripla di Izzo, la replica è affidata a Gaetano e Brown (18-18). Ma sulla sirena del primo quarto il guizzo di Bonanni garantisce il vantaggio ospite: +2. Al ritorno in campo Ragusa trova un’ottima sequenza da Ianelli (cinque punti) e Piscetta, che contribuiscono al sorpasso: 27-24. La Virtus raggiunge i sette punti di margine, e quando riesce a correre in campo aperto – merito di una migliore applicazione difensiva – è difficile da arginare. Le iniziative migliori di Brown (12 punti all’intervallo lungo) arrivano dalla transizione, Cioppa imbuca dall’angolo anche se Angri è brava a non perdere quasi mai il controllo. Al 20’, però, la Virtus è in testa 42-35.

Dopo un buon rientro di Angri (2-7), Vavoli genera una splendida difesa su Taddeo e lancia Brown in campo aperto per un comodo lay-up (46-42). E’ l’azione che cambia l’inerzia della partita. La Virtus comincia a macinare in attacco, con protagonisti diversi: prima Gaetano, poi Vavoli e infine due triple di Cioppa riscrivono il nuovo massimo vantaggio sul 59-46. Taddeo e Ruggero tengono a galla Angri, che resiste alle spallate virtussine: 65-57 al 30’. I campani provano a restare a contatto con un paio di triple di Jelic, ma Sorrentino segna dal palleggio per il +10 Ragusa (73-63 al 34’). Angri torna sotto di sei e viene rispedita indietro da Cioppa, impeccabile dall’arco. Izzo ricuce ai liberi, Jelic ha la tripla del -2 ma stavolta la sbaglia. Sale la tensione e gli attacchi si ingolfano. Ragusa entra nell’ultimo minuto sul +5, Taddeo sbaglia un’altra tripla pesantissima e Cioppa “lucra” due liberi, convertendone uno. Timeout in campo con due possessi pieni fra le squadre. La Virtus riesce ad amministrare il vantaggio dalla lunetta e si aggiudica il match 80-73 prima di una lunga pausa che la riporterà sul parquet l’8 o 9 maggio per gara-1 dei quarti di finale playoff.

“Abbiamo fatto una stagione super – è il commento finale di coach Gianni Recupido – Abbiamo rischiato di finire primi, ma anche il secondo posto è un risultato strepitoso, condito da un grande recupero in questa seconda fase. Purtroppo abbiamo perso ad Angri nel match d’andata, altrimenti poteva andare diversamente. Sono molto soddisfatto del percorso e della crescita”. Adesso i playoff: “Le squadre si conoscono tutte, mi aspetto punteggi bassi e “botte” da orbi. Dovremo essere bravi a mantenere la calma, che a tratti ancora perdiamo. Milazzo? Ho detto sin dall’inizio che era una buona squadra, una di quelle che gioca meglio a pallacanestro. Non è un avversario facile, ma il bello dei playoff è che giochi con squadre competitive, e chi ne ha di più vince. Sarà una bella serie”.

 

 

 

 

534569
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top