Cerca
Close this search box.

Haiti. L’UNICEF: le bande hanno saccheggiato i nostri container

Tempo di lettura: 2 minuti

foto: Unicef

(gr) L’Unicef ha denunciato il saccheggio di aiuti umanitari essenziali da parte delle bande criminali del G9, subito dopo le recenti dimissioni del ministro Ariel Henry. Il nuovo saccheggio è avvenuto nel porto principale di Port-au-Prince in container che contenevano materiale sanitario per la sopravvivenza materna, neonatale e infantile. Le bande  capitanate dallo spietato ex agente militare haitiano, alias “Barbecue”, hanno sottratto materiale vario per la rianimazione e attrezzature mediche di base. “Gruppi armati hanno preso d’assalto il porto principale della città, sottraendo uno degli ultimi mezzi di sussistenza rimasti nella capitale per cibo e rifornimenti sanitari essenziali, mentre il paese è allo sbando”, si legge nella nota UNICEF. Attualmente più di 260 container umanitari sono controllati nel porto da gruppi armati. “Privare i bambini di forniture sanitarie vitali con il sistema sanitario al collasso è una grave violazione dei loro diritti”, ha dichiarato Bruno Maes, rappresentante dell’UNICEF ad Haiti. L’UNICEF ha anche denunciato che le bande stanno perpetrando molteplici attacchi contro gli ospedali di Haiti, con i centri sanitari vandalizzati e costretti a chiudere per motivi di sicurezza. Sabato scorso, anche il consolato onorario del Guatemala ad Haiti è stato saccheggiato nel bel mezzo della crisi politica e dell’insicurezza generale. Aggiungiamo che la scorsa settimana, i banditi hanno saccheggiato e incendiato anche la residenza di Frantz Elbé direttore generale della polizia nazionale haitiana e contemporaneamente appiccato un incendio nella più grande prigione di Haiti, che ha consentito l’evasione di circa 3.000 delinquenti per lo più macchiati di gravi reati. Per il momento ad Haiti continua a regnare il caos e non si intravede una benché minima via d’uscita.

531501
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top