Cerca
Close this search box.

Esonero contributivo per lavoratrici madri, novità da Ebt Ragusa

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Ente bilaterale del terziario di Ragusa comunica alle imprese e ai lavoratori del terziario dell’area iblea che l’Inps ha predisposto delle Frequently asked question (Faq) in merito all’esonero contributivo per le lavoratrici madri. La Legge di Bilancio 2024, infatti, ha previsto l’esonero della contribuzione previdenziale, fino a un massimo di 3.000 euro annui da riparametrare su base mensile, per le lavoratrici (9,19% della retribuzione) che hanno almeno tre figli. Per il 2024, in via sperimentale, il bonus è attribuito anche in presenza di due figli. L’agevolazione riguarda tutte le dipendenti del settore pubblico e privato con contratto a tempo indeterminato. “Le madri, in possesso dei requisiti a gennaio 2024 – spiegano dal consiglio direttivo dell’Ebt Ragusa presieduto da Gregorio Lenzo – hanno diritto all’esonero dallo stesso mese di gennaio. Se la nascita del secondo figlio interviene in corso d’anno, il bonus sarà riconosciuto dal mese di nascita fino al compimento del decimo anno del bambino. Nel 2025 e nel 2026, invece, il beneficio è assegnato dalla nascita del terzo figlio e si conclude con il compimento del diciottesimo anno dell’ultimo figlio”. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la sede Ebt allo 0932.622522.

530121
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top