Cerca
Close this search box.

Giornata ecologica a Ragusa. Riuscita l’iniziativa

Tempo di lettura: 2 minuti

La presidente della commissione Ambiente, Mariagrazia Criscione e l’assessore comunale all’Ecologia, Mario D’Asta, hanno lanciato l’idea, che subito è stata accolta, di una prima giornata ecologica dal “sapore” particolare. Un appuntamento, quello di sabato scorso, simbolico da un lato e concreto dall’altro che ha visto scendere in campo i rappresentanti delle istituzioni per animare quella che è stata definita una sorta di start up sperimentale attuata al Petrulli e in via Berlinguer. Due vulnus più volte evidenziati del territorio rispetto a cui si è proceduto ad avviare buone pratiche di raccolta dei rifiuti e di pulizia del territorio assieme ad altri assessori e ai consiglieri comunali che hanno raccolto l’invito. “Ringraziamo, intanto – evidenziano D’Asta e Criscione – l’assessore Catia Pasta, i capigruppo Marco Antoci e Giovanni Sortino, i consiglieri Oriana La Licata, Sebastiano Zagami e Carla Mezzasalma, per avere risposto presente e avere fatto squadra. Abbiamo puntato i riflettori, anche in seguito a un input del sindaco, Peppe Cassì, sul decoro dell’ambiente e sulla necessità di garantire adeguata pulizia al territorio. Un evento che ha assunto anche e soprattutto un valore simbolico. Le buone pratiche adottate per il territorio possono diventare punto di riferimento per la comunità locale. Infatti, quella di sabato scorso è la prima di iniziative analoghe che intendiamo portare avanti nel corso dell’anno. Le istituzioni sono chiamate a dare l’esempio, al netto dei populismi”.

L’assessore Pasta, i consiglieri Sortino, Antoci, Mezzasalma, Zagami e La Licata aggiungono: “Certo, una gocciolina nell’oceano ma intanto è il primo passo. E va tenuto in considerazione. E chissà che non possa servire a smuovere le coscienze. Trascorrere un poco di tempo insieme, al servizio della nostra comunità, è l’altro aspetto che merita grande attenzione”. D’Asta e Criscione concludono: “Siamo alle porte della scrittura del nuovo progetto per la gara dell’igiene urbana e siamo consapevoli che questa rappresenta una delle sfide più importanti per la nostra città. Ecco perché è opportuno creare le migliori condizioni che ci consentano di affrontare questo articolato percorso nella maniera migliore”.

528186
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top