Cerca
Close this search box.

Navi da crociera. Prove tecniche di accosto al Marina di Ragusa

Tempo di lettura: 2 minuti

Prove tecniche di accosto, questa mattina, al porto di Marina di Ragusa per il catamarano “Ragusa Xpress” che di ibleo, in verità, ha ben poco. Il vettore è di proprietà di una cordata maltese capeggiata da uno degli uomini più ricchi di Malta, Paul Gauci. In realtà, l’attracco del catamarano fa parte di un più ampio progetto che comprende, oltre all’arrivo del “Ragusa Xpress”, anche l’apertura di alcune attività commerciali che faranno la loro comparsa in un’area limitrofa al porto stesso. Un investimento con tanti zeri che il proprietario delle catene di supermercati “Pavi” e “Pama” sogna da diversi anni e che, con tenacia e convinzione, sta portando a conclusione grazie anche alla collaborazione dell’amministrazione comunale targata Peppe Cassì. Si parla di un progetto che supera abbondantemente i 25 milioni di euro fra catamarano, apertura dei negozi, promozione turistica sull’isola dei Cavalieri, realizzazione di immobili per privati, varie ed eventuali.
Il catamarano è una “vecchia” conoscenza del porto pozzallese, in quanto si tratta del “San Gwann”, di proprietà della Virtu Ferries, venduto otto anni fa ad una compagnia di traghetti tedesca, e successivamente al gruppo capeggiato da Gauci. In questi mesi autunnali, il vettore è stato messo a nuovo presso il cantiere navale di Marsa, riverniciato e messo in sicurezza. Stamani il primo viaggio, conclusosi senza alcun intoppo e pronto per traghettare i maltesi in provincia di Ragusa (e viceversa). IL nome del catamarano sarà “San Giorgio”.
Fino all’estate del 2021, il vettore è stato utilizzato come traghetto tra le due isole Baleari, Ibiza e Formentera. Nell’agosto del 2021 si è incagliato sull’isolotto di Es Malvins, al largo di Ibiza, causando alcuni feriti, tra cui un bambino di 10 anni che è stato trasportato in aereo in ospedale. Il catamarano trasportava 35 passeggeri e 12 membri dell’equipaggio.
Secondo i registri del Registro delle imprese di Malta, una società chiamata Ragusa Xpress Limited è stata costituita nel 2017 e da allora ha presentato le dichiarazioni annuali ogni anno. Gauci è indicato come amministratore di questa società, mentre una società chiamata PG Holdings Limited è indicata come unico azionista. Gauci e sua figlia, Claire Alexia Gauci, sono gli unici azionisti della PG Holdings.
Descritta come un traghetto veloce a forma di catamarano, la nave è lunga circa 50 metri e può ospitare fino a 18 auto di piccole dimensioni. Si stima che possa ospitare circa 400 passeggeri in totale. Da quanto si è potuto sapere (salvo smentite dell’ultima ora) il catamarano farà il suo primo viaggio fra qualche settimana.

526317
© Riproduzione riservata

1 commento su “Navi da crociera. Prove tecniche di accosto al Marina di Ragusa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top