Cerca
Close this search box.

Pozzallo. E’ ufficiale: chiude l’istituto “Santina Giunta”

Tempo di lettura: 2 minuti

La notizia è ufficiale da pochi giorni. Chiuderà fra qualche mese l’istituto “Santina Giunta”, sede storica delle suore salesiane a Pozzallo. La conferma arriva dalla ispettoria “Madre Maddalena Morano” di Catania, sede principale delle varie sedi distaccate in Sicilia per quel che concerne i conventi salesiani. “Purtroppo la notizia è vera – conferma suor Cettina Cacciato, raggiunta telefonicamente – e diciamo che la motivazione principale sta nella mancanza di suore e di vocazioni che abbiamo in questo periodo. La cosa ci rende molto triste perché è da tantissimi anni che operiamo a Pozzallo e dispiace molto lasciare la città. Non sarà un abbandono istantaneo ma nel corso dei prossimi mesi. Abbiamo ancora qualcosa da fare e poi daremo le chiavi della struttura ai legittimi proprietari”.
Un’uscita “graduale”, dunque, viste le molteplici attività che le suore, ancora oggi, portano avanti.
In città, la notizia si è diffusa nel giro di un niente. Tanto che, in giornata, c’era chi era disposto a raccogliere le firme per chiedere alle suore di non andare via. “Sarebbe stato meglio – continua suor Cettina – raccogliere le firme per avere qualche vocazione in più. Sarei stata la prima firmataria. Tengo a dire, comunque, che l’impegno salesiano, anche senza una sede, continuerà a Pozzallo così come in altre città. Magari in forma diversa, ma continuerà”.
Con molta probabilità, le suore lasceranno l’immobile la prossima estate, quando le chiavi della struttura torneranno nelle mani degli eredi Giunta. L’edificio di via Lincoln, al civico 2, verrà ricordato nei prossimi anni per essere stato sede di asilo per i più piccini e per i corsisti Ciofs. Per non parlare delle tantissime attività che hanno richiamato giovani e meno giovani dentro il perimetro del convento.
Compleanno “amaro” per la struttura la quale, nel corso del 2025, taglierà il prestigioso traguardo dei 100 anni. Fu l’allora ex sindaco di Pozzallo, Francesco Paolo Giunta, a donare l’immobile alla collettività in seguito alla prematura scomparsa della figlia Santina, morta di peritonite il 6 luglio del 1921. L’inaugurazione, ultimato l’edificio, risale al 25 novembre del 1925 ed ha avuto, dal suo primo giorno, una gestione targata sempre dalle suore salesiane. Grazie a questa elargizione, il dottor Giunta ebbe l’alto onore di ricevere dal papa Pio IX la “Commenda dell’Ordine Piano di Pio IX”, il primo Ordine cavalleresco regolarmente conferito della Santa Sede.

525814
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top