Cerca
Close this search box.

Vittoria, chirurgia all’avanguardia. Prima volta della TAMIS

Tempo di lettura: 2 minuti

Nonostante la cronica carenza di personale, avvertita a tutti i livelli, e la sospensione, per circa un mese, dell’attività chirurgica presso il blocco operatorio dell’Ospedale “Guzzardi” di Vittoria, l’Unità Operativa Complessa di Chirurgia generale, diretta dal dottor Pietro Conti (foto), è riuscita a garantire nel corso dei mesi estivi, oltre agli interventi urgenti e non differibili, anche gli interventi programmabili di media e alta chirurgia, in particolar modo quelli legati a patologie tumorali. Si è registrato, soprattutto, un aumento degli interventi per patologie oncologiche colorettali e un incremento della metodica laparoscopica avanzata, che hanno determinato un salto di qualità nelle prestazioni.

Per la prima volta all’ASP di Ragusa, sono stati eseguiti dal dott. Conti e dalla sua équipe due interventi di TAMIS (Trans Anal Minimally Invasive Surgery) per il tumore del retto basso. “Questa metodica innovativa – spiega Conti – prevede l’asportazione di neoplasie del retto basso, esclusivamente per via transanale laparoscopica, con un minimo discomfort per il paziente e garantendo una radicalità oncologica. Determinante per il conseguimento del risultato è stato l’impegno del personale della U.O.C. di Chirurgia e la disponibilità dei medici della U.O.C. di Anestesia e Rianimazione diretta dal dott. Tiralongo, del personale infermieristico del blocco operatorio e del reparto di Chirurgia”.

Dal 16 giugno al 16 settembre, presso la U.O.C. di Chirurgia generale di Vittoria, sono stati eseguiti 186 interventi, di cui 130 in regime di elezione (14 dei quali per patologia tumorale colorettale) e 56 in regime di urgenza. L’analisi dei risultati ha mostrato un aumento globale sia del numero di interventi che della loro complessità. “Ciò – conclude il dott. Conti – è stato possibile grazie al costante supporto della Direzione Strategica dell’ASP e del Direttore Medico di presidio, dott. Giuseppe Drago, che sono riusciti con un attento piano di programmazione a sopperire alla chiusura temporanea del blocco operatorio per le attività programmate di manutenzione e adeguamento degli impianti di ventilazione e condizionamento e di decontaminazione”. Le tre sale sono state regolarmente riaperte a fine agosto.

518633
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top