Cerca
Close this search box.

Stadio “Aldo Campo” Ragusa. I lavori in linea con i tempi

Tempo di lettura: 2 minuti

“L’impazienza di riaprire lo stadio comunale A. Campo è comprensibile, ed è anche la nostra” afferma l’assessore allo sport, Simone Digrandi.
“L’impazienza non aiuta però a osservare con lucidità il quadro complessivo della situazione. Non aiuta ad esempio a ricordare quante volte i tifosi hanno chiesto a gran voce interventi strutturali per lo Stadio e non semplici manutenzioni; e non aiuta a tenere in considerazione il fatto che, senza i lavori in atto, probabilmente non sarebbe comunque stato possibile pensare di aprire l’impianto.
Allo stesso tempo occorre ricordare che, data la mole di un intervento non banale e che tocca più parti, questo è stato finanziato con fondi Pnrr: non si tratta quindi di un semplice cantiere comunale, che l’Amministrazione avrebbe potuto avviare con proprie risorse quando voleva, ma di procedure che devono seguire un determinato iter.
L’impazienza ha però anche dei risvolti positivi, come l’impegno massimo a seguire il cantiere affinché tutto proceda rapidamente e per il meglio.
Il primo obiettivo del lavoro sinergico che stiamo portando avanti, e che coinvolge tutti i soggetti interessati, è quello di aprire al più presto quantomeno le tribune B e C.”

“La prova che i lavori allo Stadio Selvaggio siano in linea con i tempi – prosegue l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianni Giuffrida – è in una premialità che il nostro Comune è stato già capace di intercettare: il finanziamento Pnrr da 800.000€ che avevamo ottenuto è infatti aumentato del 20%, arrivando a 960.000 €, proprio grazie all’aver rispettato il rigido cronoprogramma previsto.
Queste risorse sono utilizzate per: rifacimento della copertura (senza il quale avremmo subito l’inagibilità della tribuna A), efficientamento energetico con rinnovo dei sistemi di riscaldamento degli ambienti e dell’acqua, adeguamento degli spogliatoi e dei bagni delle tribune B e C.
Come sanno gli addetti ai lavori e la società, che abbiamo incontrato più volte anche recentemente, la conclusione dei lavori è prevista per il gennaio 2024 ma, con l’aggiunta di un premio incentivante, contiamo che l’ultimazione possa avvenire con alcune settimane di anticipo. La riapertura delle Tribune B e C, per cui manca poco, consentirà comunque già tra poche settimane al Ragusa Calcio di giocare in casa e con il pubblico.
L’intervento sarà poi completato nelle settimane successive senza dover chiudere l’impianto”.

518683
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top