Cerca
Close this search box.

A Pozzallo ieri oltre 150 equipaggi per la Domenica in Vespa

Tempo di lettura: 2 minuti

L’aria del mare si è mischiata all’odore di miscela ieri a Pozzallo in occasione della Domenica in Vespa con 154 equipaggi che hanno preso d’assalto Piazza della Rimembranza per la manifestazione organizzata dai Vespisti Iblei in memoria del compianto Peppe Rizza, la cui figura è stata sempre presente per tutta la giornata. Una gara di lentezza ed una mostra statica hanno caratterizzato il partecipato evento che ha avuto il patrocinio del Comune di Pozzallo, presenti il Sindaco, Roberto Ammatuna, ed il vice sindaco Raffaele Monte (arrivato in vespa per l’occasione). Presenti anche delle chicche, come il sidecar griffato Moto Guzzi del 1931 del modicano Giorgino Lasagna che ha fatto da ospite d’onore. Per la gara di lentezza, valevole come 1° memorial Peppe Rizza, ad imporsi su tutti è stato il giovanissimo Raffaele Giurdanella che gareggiava per i colori del Vespa Club Sampieri. Dietro di lui due rappresentanti del Club Noto in Vespa, Vincenzo Alaimo e Salvo Caruso. La mostra statica ha avuto quattro vincitori, uno per ogni decennio a partire dagli anni 50. A decretarli è stato il voto del pubblico, oltre 300 le schede consegnate nell’urna che hanno scelto la Faro Basso di Massimiliano Ciarcià del Vespa Club Comiso. Negli anni 60 una vittoria particolarmente significativa, visto che la vespa più votata è stata proprio la GS150 di Peppe Rizza portata dal figlio Vincenzo che ne prosegue la passione. Per gli anni 70 a trionfare è stato un simbolo di quegli anni, la Special “rivisitata” di Giancarlo Vasile dei Vespisti Iblei. Tra le più recenti, gli anni 80-90-00 ha vinto la Vespa Pk XL di Antonio Garrone del Club Noto in Vespa. Il premio come gruppo più numeroso è andato al Vespa Club Comiso, presente con ben 16 equipaggi. Momenti di commozione quando, durante la benedizione di don Salvatore Bella, dei palloncini sono volati in cielo a ricordare Peppe Rizza. “Voglio ringraziare il Sindaco ed il Vice Sindaco di Pozzallo – ha dichiarato il Presidente dei Vespisti Iblei Riccardo Blandino – per il supporto che ci hanno dato. Pozzallo è città di Vespa e tale si è confermata oggi. Abbiamo voluto ricordare il nostro amico, prima che socio, Peppe Rizza che sarebbe stato sicuramente in prima fila. Ci sono state le sue Vespa e la sua famiglia ad onorarne il ricordo. Adesso ci concentriamo sul prossimo grande evento, ovvero la terza edizione del Giro della Provincia che dovrebbe essere il 4 giugno, anche se la data è in attesa di conferma. I Vespisti Iblei sono un gruppo di amici accomunati dall’amore per la Vespa e dalla voglia di condividerlo con tanti altri appassionati di qualunque club e provenienza”.

504594
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top