Cerca
Close this search box.

Marocco e Spagna consolidano relazioni diplomatiche

Tempo di lettura: 2 minuti

di Giannino Ruzza

Si sta cercando di trovare una soluzione alla crisi sul Sahara Occidentale tra Spagna e Marocco dopo che le relazioni era state interrotte nel marzo scorso quando la Spagna ha ribaltato la sua posizione, avendo la prima volta sostenuto il percorso di autonomia deciso dal Marocco. E’ previsto un incontro a Rabat, definito di alto livello,  il primo dopo otto anni, e al quale parteciperanno il presidente del governo spagnolo Pedro Sánchez e il suo omologo marocchino  Aziz Ajanuch.  Sánchez ha descritto l’incontro tra Madrid e Rabat come un “consolidamento” del rapporto bilaterale. Anche il re alawita Mohammed VI, “ha elogiato lo sviluppo sperimentato nella nuova fase dell’associazione bilaterale, in un contesto di consultazione, fiducia e rispetto reciproco, dopo l’incontro avvenuto il 7 aprile 2022” tra i due leader. Stavolta tuttavia il re ha deciso di farsi da parte, visto che non riceverà ufficialmente il primo ministro spagnolo, cosa vista tra l’altro con favore dallo stesso governo di Madrid. Ha anche spiegato che, da allora, “gli impegni contenuti nella dichiarazione congiunta approvata in questa occasione sono stati sostanzialmente attivati e rispettati, a scapito ovviamente del popolo Saharawita. Una lotta che da oltre 40 anni si combatte, soprattutto, tra le forze marocchine e quelle del movimento indipendentista Fronte Polisario Occidentale. La contesa concerne quel fazzoletto di terra occupato dal popolo Saharawita, confinante a sud con la Mauritania, a est con l’Algeria, a nord con il Marocco e a ovest con l’Oceano Atlantico. Conosciuto anche come “ex Sahara spagnolo” dalla colonizzazione spagnola nel 1884 e diventato provincia autonoma spagnola d’oltremare fino al 1975. Il Sahara Occidentale è ancora oggi conteso tra il Marocco, la Mauritania  il Fronte Polisario e lo spagnolo Frente Popular de Liberation de Saguia el Hamra Rio de Oro.

501095
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top