Cerca
Close this search box.

Casa di riposo abusiva a Modica scoperta da NAS e Polizia Locale

Tempo di lettura: 2 minuti

Una casa di riposo abusiva che ospitava sedici anziani è stata scoperta a Modica, nel corso di un’operazione congiunta tra Polizia Locale e Carabinieri del Nas, con la collaborazione di personale del Servizio Igiene dell’Asp Ragusa.

L’accesso ispettivo ha consentito di accertare un quadro alquanto drammatico. Problematiche nel riscaldamento degli ambienti con gli anziani tenuti al freddo, infiltrazioni di acqua ai soffitti, personale inadeguato alle esigenze ed al numero di utenti, tutto in difformità agli standard strutturali e organizzativi della Regione Sicilia.

Nei locali cucina sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro oltre 12 kg di alimenti, perlopiù di tipo carneo, detenuti in cattivo stato di conservazione e pronti per la somministrazione agli anziani. La titolare, una donna di 46 anni, residente a Ragusa,  è stata deferita alla Procura della Repubblica iblea oltre che per non avere comunicato all’Autorità di P.S. le schede degli ospiti alloggiati.

La casa di riposo, da ulteriori accertamenti presso gli enti competenti, è risultata sprovvista di titoli autorizzativi, quali l’iscrizione all’albo comunale, tant’è che la responsabile, presente al momento dei controlli, non ha saputo fornire alcuna documentazione attestante il corretto funzionamento della struttura.

Il personale del  S.I.A.V. dell’Asp Ragusa, in considerazione delle gravi carenze riscontrate e della mancanza di applicazione di procedure di autocontrollo, ha provveduto all’immediata chiusura della cucina, peraltro attivata arbitrariamente in assenza di autorizzazione. Alla titolare sono state contestate sanzioni amministrative per complessivi 6032 euro.

Successivamente il  Commissario Straordinario del Comune di Modica, Domenica Ficano, a seguito di richiesta degli inquirenti,  ha emesso ordinanza di chiusura dell’intera struttura ricettiva abusiva.

I sedici anziani sono stati trasferiti in altre case di riposo modicane. Sono intervenuti, a supporto, per gli adempimenti di competenza,  anche gli assistenti sociali del Comune

500674
© Riproduzione riservata

5 commenti su “Casa di riposo abusiva a Modica scoperta da NAS e Polizia Locale”

  1. Tutto Deplorevole! Ma perché non rendere nota la struttura, il suo nome..? quantomeno per affermare il rispetto degli anziani ospiti e delle famiglie che pagano le rette. Forse è meglio tutelare la cosiddetta titolare? Non direi!! È solo una persona inqualificabile….

  2. Dal momento che le prove sono evidenti con tanto di ispezione tra Polizia Locale e Carabinieri del Nas, con la collaborazione di personale del Servizio Igiene dell’Asp Ragusa non trovo logico a tutelare con l’anonimato la persona ignobile che trattava miseramente gli anziani. Poi con le leggi vigenti, di sicuro a breve aprirà un’altra casa di riposo facendo le stesse infrazioni dal momento che l’ammenda è di soli 6 mila euro circa. Considerando i 16 anziani con una mensilità attorno i 1000 euro, totalizzando 16 mila euro. Se la legge sarebbe severa mettendo una multa di 10.000 euro per ogni anziano, credo chiunque non oserebbe a tanto rischio.

  3. RITENGO DOVEROSO E OBBIGO DEL GIORNALISTA AL RISPETTO DELLA VERITA’ SOSTANZIALE DEI FATTI , OSSERVATI SECONDO I DOVERI IMPOSTI DALLA LEALTA’ E DALLA BUONA FEDE, COSI COME PREVISTO DALL’ART.1 DEL TESTO UNICO DEI DOVERI DEI GIORNALISTI.
    TANTO PIU’ CHE LE PROVE EVIDENTI SONO STATE RISCONTRATE DALLA POLIZIA MUNICIPALE, DAI CARABINIERI DEL NAS .
    A MIO PARERE RISULTA OMISSIVO NON RENDERE NOTO IL NOME DEL TITOLARE E DELLA STRUTTURA A TUTELA DEI CITTADINI, DEGLI ANZIANI E DELLE LRO FAMIGLIE AL FINE DI EVITARE CHE QUESTI IN RELAZIONE ALLE MODESTE SANZIONI INFLITTE NEL FUTURO COMMETTANO LE STESSE INFRAZIONI APRENDO NUOVE CASE DI RIPOSO ABUSIVE.

    CARI LETTORI VI INVITO A COMMENTARE NELL’OTTICA DELLA LEGALITA’ E TRASPARENZA E AL FINE DETERRENTE DI DISSUADERE O DISTOGLIERE ANALOGHE INIZIATIVE ILLECITE A DANNO DEGLI ANZIANI E DELLE FAMIGLIE RENDANDO NOTE IL NOME DELLA PSEUDO CASA DI RIPOSO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top