Cerca
Close this search box.

RC Auto: i premi assicurativi salgono, ecco come risparmiare

Tempo di lettura: 2 minuti

Il continuo aumento dei prezzi e la situazione difficile che già da tempo molte famiglie si trovano ad affrontare, rende necessario fare economia per risparmiare. Certo, se per alcuni prodotti si può addirittura pensare di eliminare completamente i costi, per altri è davvero difficile. Pensiamo, ad esempio, all’RC Auto obbligatoria per legge.

L’assicurazione RC Auto (acronimo per Responsabilità Civile Autoveicoli) è un contratto assicurativo che tutela il proprietario di un veicolo dai rischi che derivano dalla circolazione stradale ed è uno strumento essenziale per la tutela di tutti in quanto protegge:

  • Il patrimonio del contraente, che non è soggetto a richieste di risarcimento per i danni provocati, in quanto provvederà al suo posto la Compagnia assicurativa;
  • Il danneggiato, garantendogli il risarcimento dei danni subiti.

Proprio perché obbligatoria e fondamentale l’Rc auto rappresenta una di quelle spese inevitabili se si possiede un veicolo, ma questo non vuol dire che non sia possibile risparmiare. Come? Ecco alcuni consigli utili per farlo.

In primis può aiutare confrontare diversi preventivi: le Assicurazioni online permettono oggi di calcolare in modo autonomo e semplice, direttamente sul sito web, il costo per una nuova polizza e quindi di scegliere il più conveniente per le proprie esigenze, comodamente da casa e senza perdere troppo tempo. Certo occorre fare sempre attenzione alle clausole del contratto e valutare aspetti spesso trascurati come le clausole di esclusione e di rivalsa, ovvero le condizioni contrattuali che limitano o escludono la copertura del rischio e quindi il risarcimento in caso di sinistro. Oltre ai prezzi è bene controllare sempre anche i massimali per gli eventuali risarcimenti e la franchigia prevista.

Un secondo consiglio utile per contenere le spese è quello di usufruire al meglio delle garanzie accessorie, tanto utili quanto dispendiose in alcuni casi, e quindi da valutare con attenzione e scegliere con criterio a seconda delle abitudini di guida, gli effettivi guidatori del veicolo.

Ove possibile, poi, è meglio preferire un pagamento annuale del premio, anziché mensile o semestrale, e valutare l’installazione della scatola nera, un dispositivo che permette di registrare la posizione e la velocità di un mezzo e dunque di ricostruire la dinamica di un incidente, che spesso le compagnie assicurative propongo di montare, e per il quale hanno l’obbligo di fornire uno sconto consistente sul premio totale.

Utilissimo, inoltre, è lo strumento dell’RC Familiare, che va ad eliminare le principali limitazioni del decreto Bersani, consentendo di usufruire della classe di merito maturata da un familiare convivente e dunque di ereditarne una più vantaggiosa rispetto a quella di ingresso anche per un secondo veicolo.

In aggiunta a tutto ciò, infine, è sempre utilissimo valutare le promozioni che molto spesso le proposte ai potenziali clienti: ConTe.it, ad esempio, con l’iniziativa Family&Friends, permette di far risparmiare ad amici e familiari. Semplicemente presentando la prima targa assicurata, infatti, si potrà ottenere una scontistica sul secondo veicolo che si va ad assicurare:

  • Fino al 25% sull’assicurazione RC Auto e sulle garanzie Furto e Incendio, Kasko e Mini Kasko;
  • Fino al 30% sull’assicurazione RC Moto.

Questi sono solo alcuni accorgimenti che consentono di limare il prezzo del premio per riuscire a trarre un cospicuo vantaggio: ciò che è davvero consente di ottenere un guadagno a lungo termine, tuttavia, è affidarsi a professionisti del settore, come quelli di ConTe.it, senza lasciarsi attrarre da prezzi vantaggiosi a discapito di una buona qualità nel servizio.

© Riproduzione riservata

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top