Cerca
Close this search box.

Il Ragusa calcio riceve la visita della Mariglianese

Tempo di lettura: 2 minuti

E’ in programma domani alle 14,30 allo stadio “Aldo Campo” di contrada Selvaggio la gara Ragusa-Mariglianese valida come secondo turno del campionato di calcio di Serie D. Gli azzurri di Filippo Raciti, reduci dalla sconfitta di Catania, dovranno fare a meno degli squalificati Cess e Ferretti ma recuperano il bomber Randis e il centrocampista under Meola. I campani, nonostante l’ultimo posto in classifica, sono una squadra in salute come dimostrano i recenti risultati, ultimo dei quali la vittoria sul Trapani. “Gara della svolta? Non credo. E’ una partita come le altre – afferma il direttore dell’area tecnica Santo Palma – ovviamente veniamo da un momento poco brillante per quanto riguarda i risultati e per questo acquisisce un peso importante perché c’è bisogno di tornare alla vittoria e di fare punti. Anche questo è uno scontro diretto sebbene la Mariglianese sia ultima in classifica. Nell’ultimo periodo ha dato grandi segnali di ripresa e, quindi, ci attende una gara durissima e così l’abbiamo preparata in settimana. Il team campano ha cambiato tantissimo nel mercato di dicembre ed ha voglia, corre, possiede un grande agonismo ed è anche abbastanza equilibrata tatticamente e, quindi, ci attendiamo una gara difficile come del resto tutte le partite di Serie D. Finora non ne abbiamo avuto mai una facile e così sarà fino alla fine. Massimo rispetto, quindi, per gli ospiti anche se noi abbiamo lavorato duro e sappiamo quello che vogliamo da questa gara”.
“Una questione di testa? Non penso – aggiunge Palma – perché la squadra ha sempre fatto le sue prestazioni anche in questo periodo dove i risultati sono stati molto negativi. Non posso rimproverare nulla ai ragazzi. Chiedo solo di concretizzare di più vista la grande mole di gioco che noi sviluppiamo sia in casa che fuori, ad eccezione di poche partite in cui non siamo stati brillanti. Le assenze? Quest’anno non c’è verso di avere tutto l’organico a disposizione, spiace per Cess espulso domenica a Catania per una scelta affrettata e cervellotica dell’arbitro. Speriamo prima o poi di essere con l’organico al completo perché c’è bisogno di tutti per arrivare a conquistare quello che è il nostro obiettivo, ovvero la salvezza”. La gara sarà diretta da Gabriele Cortale di Locri mentre gli assistenti saranno Silvia Scipione di Firenze e Federico Zugaro de L’Aquila.

499853
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top