Gespi di Augusta: in prima linea nella lotta al cancro

Tempo di lettura: 2 minuti

“Rendiamo il cancro sempre più curabile”. È questo il bellissimo e sentito motto della Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro, un ente privato che da quasi 60 anni è in prima linea nella lotta al cancro raccogliendo fondi da destinare alla ricerca oncologica, all’informazione sulla prevenzione dei tumori e a borse di studio che servono a finanziare il perfezionamento professionale di ricercatori e oncologi.

I fondi raccolti da AIRC sono il frutto della generosità di moltissimi privati, ma anche di aziende, di comitati e associazioni.

Fra le imprese che da anni danno il loro contributo alla Fondazione AIRC c’è anche Gespisrl, azienda di C.daPunta Cugno, nel comune di Augusta (Siracusa).

Proprio ad Augusta si tiene da diversi anni il Concorso Fotografico AIRC organizzato dal Comitato Sicilia – Augusta che quest’anno è giunto alla sua ottava edizione.

Cerchiamo quindi di saperne di più su questa meritoria iniziativa e sui vari protagonisti.

La Fondazione AIRC e le iniziative di raccolta fondi

AIRC nasce come associazione nel 1965 grazie ad alcuni ricercatori facenti parte dell’Istituto dei Tumori di Milano (AIRC sta per Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro); uno dei fondatori èil professor Umberto Veronesi, celebre e stimato oncologo che nei primi anni 2000 ha ricoperto la carica di Ministro della Salute.

L’opera di AIRC è stata determinante per molti dei successi ottenuti nella ricerca contro il cancro, tanto che nel marzo 2004, la Presidenza della Repubblica conferisce all’associazione la “Medaglia d’oro al merito della Sanità Pubblica”.

La raccolta dei fondi con cui AIRC finanzia la ricerca, la formazione degli oncologi e le campagne di informazione avviene non solo tramite donazioni regolari e spontanee di cittadini e imprese, ma anche attraverso eventi periodici di vario tipo organizzati da AIRC in tutta Italia. Fra le iniziative più note si ricordano per esempio:

  • Le Arance della Salute, evento che si tiene nell’ultimo sabato di gennaio di ogni anno;
  • L’Azalea della Ricerca, in occasione della Festa della Mamma (seconda domenica del mese di maggio);
  • I Cioccolatini della Ricerca, nel mese di novembre;
  • Giornata mondiale contro il tabacco
  • I Giorni della Ricerca, nel mese di novembre.
  • AIRC nelle scuole, con iniziative durante tutto l’anno.

Nel 2022 sono stati circa 20.000 i volontari impegnati nelle varie iniziative della Fondazione; 136 milioni di euro sono i fondi destinati da AIRC a ricerche e a borse di studio, 91 le iniziative locali organizzate dai Comitati Regionali.

Il concorso fotografico Fondazione AIRC– Comitato Sicilia-Augusta

Oltre alle iniziative ricordate sopra, che coinvolgono diverse città italiane, vi sono anche iniziative locali, fra cui il Concorso fotografico Fondazione AIRC – Comitato Sicilia-Augusta (SR)che quest’anno è iniziato il 4 ottobre ed è terminato il 7 novembre.

Il tema del concorso, scelto dal Comitato Sicilia – Augusta era: “Il paesaggio tra storia e resilienza”, tematica sicuramente molto attuale in questo difficile momento per il nostro Paese e non solo.

La dottoressa Sabrina Toscano, delegata del Comitato, ha spiegato, nel corso della presentazione del concorso, che i fondi raccolti saranno destinati alla ricerca, in particolare a quella che riguarda i tumori dei bambini.

Anche quest’anno, l’iniziativa del Comitato ha ricevuto il supporto di Ge.s.p.i. impresa del territorio augustano e da sempre sostenitrice di iniziative ed eventi umanitari e a sfondo sociale. Non è mancato, a tale riguardo, il sentito ringraziamento della dottoressa Toscano per il contributo dell’impresa di Punta Cugno.

Gespi per il sociale: le altre iniziative

Il Concorso fotografico di AIRC non è il solo evento a carattere sociale supportato da Gespi; si devono infatti ricordare anche il sostegno all’Associazione 20 Novembre 1989 project (associazione sita nel comune di Augusta che offre il proprio aiuto alle persone con disabilità e alle loro famiglie; il sostegno di Gespisi realizza attraverso I Bambini delle Fate, un’impresa sociale di Castelfranco Veneto, comune in provincia di Treviso), la partecipazione annuale alla fiera Ecomondo di Rimini (un evento internazionale focalizzato su temi di fondamentale importanza quali la green economy, la transizione ecologica, l’economia circolare, la sostenibilità ambientale), la collaborazione, in varie iniziative di notevole spessore socio-culturale,con la prestigiosa Università degli Studi di Catania.

Chi è Gespi

Gespi, azienda di Punta Cugno,è un’impresa leader nel settore dello smaltimento rifiuti (industriali, portuali e sanitari); l’azienda augustana gestisce infatti uno dei più importantitermovalorizzatori per rifiuti speciali non riciclabili.

Il servizio fornito da Gespi consente il recupero del calore prodotto dalla combustione dei rifiuti per la successiva trasformazione in energia elettrica con un impatto positivo sia per l’ambiente che per l’intera comunità locale.

L’impianto rispettatutti gli standard europei relativi all’efficientamento energetico e all’economia circolare.

© Riproduzione riservata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI