Cerca
Close this search box.

Il Santa Croce calcio continua a stupire. Pareggio a Taormina

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Santa Croce calcio continua il trend positivo di risultati e riesce a conquistare un ottimo pareggio sul campo dell’ex vice capolista Città di Taormina. Il buon punto conquistato dai biancazzurri è avvalorato dal fatto che per ben un’ora la squadra di Lucenti è stata in inferiorità numerica per via dell’espulsione di Ousmane Sowe per un fallo di gioco a gioco fermo, valutato da cartellino rosso dal direttore di gara.
I primi quarantacinque minuti di gioco hanno visto il Santa Croce controllare il Taormina che mai è stato pericoloso per la difesa che vedeva il rientrante Salvo Ravalli. Nella ripresa il Santa Croce in dieci uomini si difendeva con ordine e l’unica azione che impensieriva i camarinensi arrivava al 22′ su un tiro di Famà sul quale Alcaraz con una super parata salvava il risultato. La gara proseguiva con la stessa inerzia fino al 38′ quando l’arbitro ravvisava un fallo di Pisciotta su un giocatore locale e assegnava un dubbio rigore al Taormina. Con una rete di svantaggio il Cigno non si demoralizzava, anzi tentava caparbiamente la via del pareggio che arrivava nei minuti di recupero, grazie a una bella azione imbastita da Restivo che serviva in area Sene Pape, il quale freddamente ribadiva la palla in rete con un preciso tiro di piatto. Dopo pochi minuti arrivava il triplice fischio finale e per la truppa biancazzurra si materializzava il quarto risultato utile consecutivo.

Di seguito il commento a fine gara di mister Gaetano Lucenti

“E’ stata una partita giocata con personalità dai miei giocatori e devo dire che sono stati encomiabili tutti. Abbiamo fatto sicuramente la migliore gara della stagione e siamo stati bravi anche sotto l’aspetto del gioco, della voglia, della personalità e della cattiveria agonistica. Nel primo tempo abbiamo controllato il Taormina e non abbiamo mai sofferto il loro gioco, poi sul finale della frazione siamo rimasti in dieci per l’espulsione di Sowe che a mio parere è stata troppo affrettata da parte del direttore di gara. Nel secondo tempo, nonostante, l’inferiorità abbiamo rischiato solo in un episodio in cui è stato bravo il nostro portiere a salvare il risultato. A dieci minuti dal termine abbiamo subito un rigore molto dubbio, ma se l’arbitro ha deciso di assegnarlo vuol dire che c’era. I ragazzi dopo lo svantaggio sono stati bravi a non disunirsi, hanno messo subito palla a terra e hanno nuovamente iniziato a giocare. Abbiamo cercato fortemente il pareggio e lo abbiamo raggiunto grazie ad un’azione caparbia, sviluppata da Restivo che è stato bravo a districarsi in area avversaria, fornendo un’assist a Billy Sene Pape che con un piattone l’ha messa dentro. Di questa gara rimangono certamente i progressi che questi ragazzi stanno facendo sul piano del gioco e della personalità. Ora ci godiamo questo buon punto, ma da martedì testa alla gara contro il Mazzarrone che giocheremo in casa. Sappiamo bene che sarà una gara difficile, anche per via delle condizioni del nostro campo che non ci aiuta nelle trame di gioco. In settimana dovremo lavorare su questo aspetto e cercare di trovare le soluzioni migliori per affrontare un avversario che sicuramente non ci renderà la vita facile”.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top