On. Abbate: “22 milioni di partenza per gli Enti Locali”

Tempo di lettura: 2 minuti

“22 milioni base di euro e di partenza per una nuova attenzione verso Enti Locali”. L’on. Ignazio Abbate, consapevole che la somma che il Governo Schifani è riuscito a stornare da vari capitoli di spesa destinandoli a combattere il caro energia rappresenti solo una goccia nell’oceano, ma è pur sempre un provvedimento da apprezzare e da cui partire per sostenere i Comuni siciliani che versano in condizioni economiche disastrose. “Il caro energia e il caro rifiuti – spiega il parlamentare regionale modicano – hanno ridotto drasticamente le possibilità di manovra dei Comuni per le manutenzioni straordinarie negli immobili pubblici. In questo modo si sono creati notevoli problemi sia per le scuole che per tutta la viabilità. L’esperienza da Amministratori che abbiamo all’interno del nostro gruppo della DC, siamo tre ex Sindaci insieme ai colleghi Pace e Messina, ci porta ad impegnarci affinchè la prossima finanziaria abbia un’attenzione particolare per i trasferimenti ai Comuni e specificatamente per i trasferimenti regionali di parte corrente ed i trasferimenti del fondo investimento. Solo quando riusciremo ad ottenere un aumento dei trasferimenti del fondo investimento dei Comuni, potremo pensare concretamente ad una ristrutturazione/rifunzionalizzazione delle opere esistenti sul territorio siciliano. Attraverso questo strumento l’azione del Governo potrà essere più fluida e veloce nel raggiungere gli obiettivi. Sarà necessario non disperdere le risorse concentrandole sulla L.R. 5/2014 che mette in collaborazione Regione ed Enti Locali ed ottenere così, in pochi mesi, risultati significativi sull’efficientamento di tutte le infrastrutture elevando così la qualità della vita dei cittadini della nostra Regione”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI