Cerca
Close this search box.

Basket, serie B. Virtus Ragusa cede alla Rucker San Vendemiano

Tempo di lettura: 2 minuti

La Virtus Ragusa affronta la prima trasferta fuori dalla Sicilia volando in terra veneta. Ad attenderla al Pala Saccon per la quarta giornata del campionato di serie B c’è la Rucker San Vendemiano di coach Mian. La squadra iblea combatte con il coltello tra i denti, si butta su ogni palla e ci crede fino all’ultimo minuto del match ma alla fine ad agguantare i due punti per la classifica saranno i padroni di casa.

Gara intensa, solida e veloce che ha visto le due compagini di gioco scendere in campo con determinazione. Ne approfitta subito la Rucker che nel primo quarto attua un gioco veloce e dinamico che la porta a mettere subito distanza sugli ospiti. Perin e Hadzic sono molto efficaci sotto le plance vìolando la retina dei siciliani con molta foga. Nonostante la buona partenza degli iblei con Gaetano e capitan Sorrentino, gli stessi vengono arginati nelle azioni offensive nell’area locale. La riscossa dei ragusani avviene nel secondo quarto. Chessari, Cassar e Gaetano prendono sulle spalle la squadra e in meno di 4 minuti ribaltano il risultato sul tabellone (29-31). I veneti dopo un primo momento di smarrimento si affidano a Perin, Hadzic e Vedovato per ristabilire il vantaggio a proprio favore nonostante Milojevic, Cassar e Sorrentino si affacciano in area avversaria con più frequenza e maggiore efficacia.

Al ritorno dal riposo lungo la Rucker consolida il proprio vantaggio con azioni ben congeniate sotto le plance. I ragusani stanno sempre dietro all’inseguimento non permettendo ai padroni di casa di scappare molto lontano. Nell’ultimo quarto la Virtus Ragusa affila i coltelli e comincia a correre più veloce. Capitan Sorrentino è indemoniato e corre da una parte all’altra del parquet sfruttando ogni palla utile. A coadiuvarlo Zanetti, Chessari, Franco e Milojevic che sfruttano anche loro ogni azione per mettere punti nel paniere. Nonostante gli iblei non si sono mai dimostrati domi e dopo aver combattuto in maniera coriacea Hadzic e compagni riescono a mantenere il ristretto vantaggio acquisito conquistando la vittoria con il risultato finale di 85 a 80.

« Partita intensa – le prime parole a fine match di coach Bocchino – che ci ha visti impegnati in maniera energica per tutti i 40 minuti. Siamo stati una squadra in tutti i sensi contro una compagine di gioco che ha cercato a tutti i costi la vittoria. Sono consapevole che potevamo fare qualcosa in più e questo mi rende conscio che possiamo giocarcela con tutti. Complessivamente sono soddisfatto dell’atteggiamento dei miei ragazzi che non hanno mai mollato la presa. Adesso abbiamo bisogno di recuperare energie e di avere nuovamente a disposizione tutti i giocatori per affrontare settimana prossima in casa Orzinuovi».

 RUCKER SAN VENDEMIANO – VIRTUS RAGUSA: 85 – 80

Parziali: 29-18; 45-38; 70-61

RUCKER SAN VENDEMIANO

Marco Perin 23 (4/8, 4/9), Damir Hadzic 21 (7/10, 2/6), Giacomo Baldini 12 (3/6, 1/2), Jacopo Vedovato 11 (5/8, 0/0), Enrico maria Gobbato 8 (4/5, 0/2), Giacomo Sanguinetti 5 (0/1, 1/7), Matteo Nicoli 2 (1/3, 0/5), Samuel Sackey 2 (1/3, 0/0), Luca Colombo 1 (0/1, 0/0), Davide Guazzotti 0 (0/0, 0/0)

Coach Mian

VIRTUS RAGUSA

Andrea Sorrentino 19 (4/4, 2/8), Bogdan Milojevic 17 (4/7, 0/0), Kurt Cassar 14 (2/3, 2/2), Roberto Chessari 13 (3/8, 1/7), Franco Gaetano 9 (3/5, 0/1), Matteo Zanetti 8 (2/7, 0/3), Filippo Valenti 0 (0/0, 0/1), Giovanni Ianelli 0 (0/0, 0/0), Vincenzo Festinese 0 (0/0, 0/0), Simon Ugochukwu andrew 0 (0/0, 0/0)

Coach Bocchino

Arbitri: Spinelli – Quadrelli

 

494304
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top