Cerca
Close this search box.

Volley. Esordio amaro per l’Ardens Comiso, sconfitta a Torretta

Tempo di lettura: 2 minuti

Esordio amaro per l’Ardens Comiso  in trasferta contro la Fidelis Torretta. La squadra del neo presidente Luca Occhipinti ha perso per 3-0 (parziali: 25-14; 25-18; 25-18) nella partita d’esordio del girone M siculo-calabro. Al PalaPicasso di Torretta (KR) la squadra di casa ha dominato la gara con un attacco più fluido, mentre l’Ardens ha faticato in ricezione, ma ha messo in campo grande caparbietà e spirito agonistico L’allenatore Giacomo Tandurella, anch’egli esordio sulla panchina della formazione biancorossa, ha dovuto fare a meno di due atlete importanti, entrambe infortunate: l’opposta Serena Susino, neo acquisto dell’Ardens e la giovane laterale Michela Noto.

Al di là del risultato molto netto, la squadra comisana si è ben destreggiata. «Il risultato è netto e la vittoria delle padrone di casa è indiscussa e meritata – ha commentato Giacomo Tandurella – ma la gara è stata molto combattuta e le ragazze hanno dato tutto, mettendo spesso in difficoltà le avversarie. La partita infatti è durata un’ora e mezza a testimonianza di una gara molto combattuta. Ci sono stati anche degli scambi molto lunghi e il pubblico ha assistito a una bella gara. La differenza l’ha fatta la ricezione. Il Torretta ha fatto molti punti alla battuta e comunque, quando ha fatto il gioco ci ha costretto sempre a difenderci e ci ha messo in difficoltà».

Nella prossima gara, l’Ardens esordirà tra le mura amiche, al PalaDavolos (domenica 16 ottobre, h.18). L’avversaria sarà la Sensation Gioiosa, altra formazione calabra della provincia di Reggio Calabria, che nella prima giornata ha battuto il Mascalucia. «Non recupereremo le giocatrici infortunate. Serena Susino sarà fuori per tutto il mese e Michela Noto non tornerà prima di dicembre. Ma sappiamo che chi è in squadra sa dare il meglio di se. Sono fiducioso e so che le ragazze daranno il massimo, come hanno fatto a Torretta».

Nel campionato di serie B-2, l’Ardens punta ad una salvezza tranquilla. Il campionato cadetto è un traguardo ambito e conquistato con fatica e si farà di tutto per mantenere la categoria.

Intanto, la società ha ufficializzato il roster a disposizione dell’allenatore Giacomo Tandurella, che quest’anno ha preso il posto di Concetta Marchisciana. Queste le giocatrici in organico: 1. Alessandra Migliorisi (libero), 11: Paola Guccione (libero), 2. Sara Pace (laterale); 4. Carlotta Nicosia (laterale); 5. Michela Noto (laterale); 9. Alice Chiarandà (laterale); 6. Denise Iapichino (opposta); 10. Serena Susino  opposta); 11. Sabina Lucescul (centrale); 16. Selene Gambini (centrale) Capitano ; 24. Giulia Tirella (laterale), 25 Elisa Regina (palleggiatrice); 8. Eliana Licata (palleggiatrice); 7 Giulia Bellassai (universale ); 3. Giada Inghilterra (centrale). La capitano è Selene Gambini, vice è Denise Iapichino. Due ragazze, Giulia Bellassai e Giada Inghilterra provengono dall’Ardens 16 e da quest’anno si sono aggregate alla prima squadra. L’Ardens ha sempre avuto un’attenzione particolare per le formazioni giovanili, dove si sono formate molte atlete che hanno fanno parte e fanno parte ancora oggi della formazione maggiore. L’arrivo in prima squadra delle due giovani atlete under 16 ne è la conferma.

«La sconfitta ci lascia un po’ di rammarico – commenta il presidente Luca Occhipinti – ma sappiamo che in questo campionato dovremo soffrire e lottare per tenere testa alle formazioni avversarie, alcune delle quali molto quotate. Sappiamo che possiamo trovare subito il riscatto nella prossima partita. Ho molta fiducia in questa squadra, fatta da atlete brave e determinate, ottime professioniste che hanno già dimostrato il loro valore e che sanno dare tutto sul parquet. Accanto a loro crescono alcune delle nostre migliori ragazze che costituiranno il futuro di questa società e che ci riempiono di soddisfazioni».

493554
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top