Giro di sostanze vietate nelle palestre. 13 rinvii a giudizio

Tempo di lettura: 2 minuti

Tredici persone sono state rinviate a giudizio dal Gup di Ragusa in merito all’inchiesta su un presunto giro di sostanze vietate in alcune palestre di Gela, Vittoria e Comiso. Compariranno davanti al tribunale il prossimo mese di luglio. Sono accusati di ricettazione e utilizzo o somministrazione di farmaci o altre sostanze allo scopo di di alterare e potenziare le prestazioni agonistiche. Le indagini, partite da Gela, avrebbero accertato un diffuso commercio tra frequentatori di palestre e centri fitness, alcuni impegnati in competizioni amatoriali di body building, di sostanze vietate. Nelle indagini non sono mai risultati coinvolti i titolari delle palestre, che sarebbero stati all’oscuro del giro illecito. Grazie alle intercettazioni telefoniche, lo scorso febbraio i magistrati hanno dunque chiuso l’indagine chiedendo il rinvio a giudizio dei responsabili dello smercio illegale.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI