Modica Calcio più forte, nella proprietà e in campo

Ingresso di Luca Gugliotta ai vertici e dal mercato, arriva Andrea Scrugli
Tempo di lettura: 2 minuti

Un fine settimana da fuochi d’artificio. In casa Modica, non ci si ferma un attimo. Luca Gugliotta, giovane imprenditore modicano nel trading dello sport, entra a far parte della società. A comporre un poker importante con Mattia Pitino, Danilo Radenza e Salvo Di Raimondo. Quattro menti fresche e ambiziose, con in testa grandi cose da fare per il Modica e il calcio modicano. “Vogliamo vincere e cominciare a farlo già da domani; non stiamo lesinando ogni genere di sforzo, agendo sul mercato, ampliando, con Luca, la proprietà e continuando sul solco di ciò che io, Mattia e Salvo abbiamo già fatto la scorsa stagione”. Parole di Danilo Radenza, una delle quattro componenti ai vertici della società. “Credo che anche questa settimana, non siano mancati i segnali tangibili di ciò che, come proprietà, vogliamo da questa stagione 2022/2023 del Modica; sono arrivati giocatori di assoluto valore e adesso tocca alla componente tecnica, dirigenziale e ai calciatori, ottenere il massimo. Il senso di responsabilità generalizzato e diffuso che c’è nel nostro Modica, è evidente e confortante in prospettiva; ed è evidente che noi abbiamo tutta la voglia e tutta l’intenzione di fare le cose per bene e vincenti”, dice ancora Radenza. “Programmiamo il nostro obiettivo e lavoriamo per ottenerlo; ognuno con le proprie responsabilità e le proprie competenze; convinti che Modica, nel calcio, possa ambire oltre; ed è oltre che la vogliamo condurre. Vorremmo il ‘Barone’ pieno; noi, il nostro, lo stiamo facendo. Alla città, tocca rispondere e sostenere il Modica”

E c’è un altro rinforzo, ultimo solo in ordine di tempo: Andrea Scrugli, 30 anni lo scorso 25 luglio, calabrese di Tropea, esterno destro, e con un curriculum calcistico sparso tra i campionati professionistici. Ha giocato con Vibonese, Benevento, Prato, Andria, L’Aquila, Pescara, Akragas, Trapani, Triestina, Sambenedettese e, la scorsa stagione, Nocerina in D. Dire che si tratta di una certezza assoluto e di calciatore di valore, appare riduttivo

Giancarlo Betta, intanto, è fiducioso per domani: “Sappiamo di incontrare una squadra forte, ambiziosa. Il Real Siracusa è partito bene, vincendo la prima di campionato e ha messo in grande difficoltà il Siracusa in coppa. Ha una base societaria solida ed è una squadra ben allenata da Danilo Gallo. Con i miei, abbiamo lavorato benissimo in settimana; i miei ragazzi sono assolutamente pronti e il percorso programmato, procede spedito. Porterò sia Scrugli che Prezzabile in panchina, pronto ad utilizzarli in corso d’opera. Per Coria, invece, bisognerà aspettare ancora un po’; è in ritardo di condizione e almeno per un paio di settimane non sarà disponibile. Domani, saremo di fronte al nostro pubblico e vogliamo fa iniziare bene il cammino casalingo. Abbiamo fatto un’ottima settimana; recuperiamo qualche indisponibile della prima giornata ed altri che si sono aggregati strada facendo, come Sangarè, sono già pronti”

Convocati Modica-Real Siracusa, 11.09.22, h.15.30, stadio Vincenzo Barone

Portieri: Incatasciato, G.Misseri

Difensori: Aquino, Butera, Carpintieri, La Cognata, Musso, Sigona, Scrugli, Vindigni

Centrocampisti: S Misseri, Pellegrino, Prezzabile, Riela, Sangarè

Attaccanti: Agodirin, Falco, Lorenzo, Micoli, Pandolfo

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI