Comiso. Sit in deciso dai dipendenti Cooperativa Voltapagina

Il Comune indifferente agli appelli del sindacato. I lavoratori senza stipendio da nove mesi. Situazione non più sostenibile
Tempo di lettura: 2 minuti

Proclamato lo stato di agitazione della Cooperativa Voltapagina. Promosso per protesta un sit-in davanti al Comune di Comiso per venerdì 16 settembre prossimo.
La F.P. CGIL esprimeva forti preoccupazioni per l’insostenibilità delle condizioni economiche in cui versavano i dipendenti a causa del mancato pagamento delle retribuzioni, nella nota inviata al Comune di Comiso, si chiedeva di provvedere al pagamento delle fatture a saldo alla Cooperativa.
“Purtroppo, ad oggi nulla è stato fatto, dichiarano Salvatore Tavolino segretario F.P. CGIL di Ragusa – terzo settore e Nunzio Fernandez, segretario generale della F.P. CGIL di Ragusa, e i lavoratori attendono invano il pagamento delle retribuzioni. IL Comune di Comiso non usa nemmeno il garbo istituzionale, normalmente dovuto, nei confronti di un’Organizzazione Sindacale, non degnandola minimamente di risposta dopo sedici giorni.
Nove mesi di ritardo. Nove mesi che i dipendenti non percepiscono lo stipendio, ma cosa aspetta l’amministrazione a saldare quanto dovuto?
Eppure i lavoratori continuano a garantire i servizi, a prestare la propria attività alle persone disabili, bisognose di continue cure e assistenza. Lo fanno con senso di responsabilità e con amore. La stessa sensibilità, che a nostro avviso dovrebbe dimostrare l’Amministrazione del Comune di Comiso sia nei confronti dei lavoratori, che degli assistiti.
Perché l’amministrazione comunale è silente e non paga quanto dovuto? È la domanda che si pongono il sindacato e gli operatori della Cooperativa.
I lavoratori sono stanchi di lavorare senza percepire nulla, concludono i due dirigenti sindacali, non sono più in grado di affrontare il quotidiano vivere, condizionati duramente e drammaticamente da rincari diffusi di carburanti e utenze.”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI