Calcio. Il Santa Croce prepara l’esordio in Coppa col Modica

Tempo di lettura: 2 minuti

È iniziata la settimana che porterà il Santa Croce all’inizio della stagione agonistica. Domenica pomeriggio, infatti, con la gara d’andata del primo turno di Coppa Italia si comincerà a fare sul serio e il responso del campo avrà una valenza ufficiale. Il team guidato da mister Gaetano Lucenti al lavoro dal 1 agosto, nonostante stia affinando una vera identità di squadra, sin dalle prime sgambate ha fatto intuire che la strada intrapresa è quella giusta. I biancazzurri in queste quattro settimane di lavoro intenso hanno accumulato energie in prospettiva campionato, ma, hanno avuto modo di affinare l’intesa fra i vari componenti della rosa, grazie agli allenamenti congiunti organizzati dalla società, con compagini di categorie diverse. In questo mese, infatti, il Cigno ha avuto modo di testarsi con il Ragusa calcio neo promosso in serie D, con il Frigintini calcio (Promozione), con la consorella Modica calcio e infine con il Pro Ragusa(Promozione). In tutti gli incontri, a parte il risultato che non aveva nessuna valenza, Il Cigno ha dimostrato di avere una buona intelaiatura, facendo notare un’ottima propensione al sacrificio e al gioco tanto caro mister Lucenti. Adesso da domenica si inizierà a fare sul serio e ci possiamo scommettere che i giocatori biancazzurri non vorranno sfigurare all’esordio assoluto in casa di fronte ai propri sostenitori.

“Dal 1 agosto stiamo lavorando per dare un’identità alla squadra. – dice mister Gaetano Lucenti – Ancora è presto per tirare delle somme, ma lo stesso siamo moderatamente soddisfatti del lavoro fatto finora. Al fine di non fare gli stessi errori della scorsa stagione, abbiamo differenziato il lavoro e penso che da questo punto di vista abbiamo migliorato anche nell’atteggiamento. Per quanto di riguardo il discorso della composizione definitiva della squadra, sto cercando di studiare le caratteristiche di alcuni giocatori che sono arrivati da poco tempo e che ancora non conosco, per trovare delle soluzioni diverse, magari, sfruttando le qualità di questi atleti che sono entrati a far parte della rosa da poco. Domenica prossima affronteremo il Modica calcio nella gara d’andata di Coppa Italia, per noi certamente non sarà semplice perché per quello che abbiamo visto nell’allenamento congiunto avuto con i rossoblu, ho apprezzato la buona intelaiatura della squadra e la grande organizzazione. Non dobbiamo fare l’errore di cullarci per il risultato scaturito da quel test mach, in quanto a mio parere i nostri avversari hanno pagato fortemente i carichi di lavoro e quindi troveremo una squadra certamente diversa sul piano fisico e della propensione. Noi invece ci dovremo fare trovare pronti, perché sarà un test importante per vedere come reagiremo caratterialmente e per sondare la crescita tecnica della squadra al fine di correggere delle mancanze, nel caso dovrebbero evidenziarsi”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI