Vecchioni a Marina di Modica ha regalato mille emozioni

Tempo di lettura: 2 minuti

Lunghi applausi e il calore tipico della terra siciliana ed iblea hanno accolto un formidabile Roberto Vecchioni. Il cantautore ha regalato ieri sera a Marina di Modica grandi emozioni e indescrivibile bellezza portando nell’auditorium Mediterraneo la tappa del suo concerto “L’infinito tour”, inserito nel cartellone di “InTeatroAperto”, la rassegna culturale estiva organizzata dalla Fondazione Teatro Garibaldi. Un sold out assoluto ma soprattutto un’esibizione intensa, una musica magistrale, testi come poesie. Toccante partecipazione di pubblico, incantato ed affascinato dal carisma del cantautore, che con semplicità ed energia sa arrivare ai cuori di chi lo ascolta, e sa trasmettere con naturalezza la sua grande cultura e passione. Il “professore”, così è anche conosciuto Vecchioni per la sua lunga carriera come docente di liceo, ha con fine arte oratoria affascinato il pubblico e lascia immaginare quanto possano essere stati fortunati i suoi alunni ad averlo avuto come mentore ed insegnante.
Il concerto è stato uno spettacolo coinvolgente, le canzoni più recenti, i brani delicati ed eleganti, ma anche intensi e profondi del suo ultimo lavoro discografico “L’Infinito” hanno aperto la serata ed hanno poi lasciato spazio a successi senza tempo. E alle canzoni si sono alternate le parole, gli aneddoti, i racconti personali e lui, sul palco come dietro una cattedra, è riuscito a trasmettere un’importante lezione, quella di amare sempre la vita e di mettere amore in tutto ciò che si fa. I brani dell’ultimo lavoro discografico, distribuito solo con mezzi analogici, cd e vinile, senza piattaforme streaming e download, per non decontestualizzare l’ascolto del singolo brano, come un unico racconto ha parlato dei personaggi che li hanno ispirati, come Alex Zanardi, Giulio Regeni, la guerriera curda Ayse e Leopardi. Accanto a questi capolavori, i classici del suo repertorio, come “Luci a San Siro”, “Samarcanda”, e “Voglio una donna”, narrazioni in musica che veicolati dalla sua profonda voce hanno abitato l’anfiteatro di Marina di Modica e come un grande abbraccio hanno avvolto tutto il pubblico, che a sua volta ha risposto con profonda stima e affetto. “La musica è un linguaggio universale che si esprime attraverso le note e le parole – spiegano il presidente ff e il sovrintendente della Fondazione, rispettivamente Domenica Ficano e Tonino Cannata – e Roberto Vecchioni è un vero maestro nell’usare tale linguaggio e trasmettere profonde emozioni. La cittadina di Modica ha ospitato un grande artista e un intenso concerto, un’esperienza indimenticabile”.
Gli appuntamenti della rassegna di “InTeatroAperto” continuano stasera 12 agosto alle ore 21 presso l’anfiteatro San Giuseppe U Timpuni con lo spettacolo “Ridiamoci sopra” della compagnia teatrale “Hobby Actors”, con la regia di Riccardo Tona e con la partecipazione di Nele Pluchino. Risate e tanto divertimento, insieme allo stimolo a trovare sempre un motivo per sorridere e riscoprire, attraverso l’ironia, la capacità di sdrammatizzare anche quando le situazioni sembrano difficili. “Ridiamoci sopra”, regia di Riccardo Tona, con lo stesso Tona e con Monica Leanza, Giorgio Di Martino, Graziana Terranova, Giovanni Peligra e con la partecipazione di Nele Pluchino.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI