Fondazione Garibaldi.”Confinus Modica 2022, Confini ed Aperture”

La nuova mostra sulla pratica della litografia che accomuna artisti finlandesi, lituani, francesi e italiani. Dal 12 agosto.
Tempo di lettura: 2 minuti

Sarà inaugurata a Modica il 12 agosto alle ore 19, presso lo spazio espositivo dell’ex convento del Carmine la mostra “Confinus Modica 2022 – Confini ed Aperture”, voluta dalla Fondazione Teatro Garibaldi, che assume un particolare significato nell’ambito degli scambi culturali europei, con opere di dieci artisti: i finlandesi Kalle Berg, Matti Hintikka, Kuutti Lavonen, Elina Länsman, Olli Romppanen, Kaisu Sirviö, Roma Auskalnyte, d’origine di Lituania, la francese Catherine Keun e i siciliani Gaetano Cipolla e Giuseppe Colombo.

La mostra parte da alcuni anni addietro, allorquando l’artista modicano Giuseppe Colombo parte per la Finlandia, per Helsinki, per partecipare ad un laboratorio di grafica, presso la stamperia Helsinki Litho nata per iniziativa di Matti Hintikka e Kuutti Lavonen.

Dall’amicizia di Giuseppe Colombo con gli artisti attivi in quella stamperia è nata l’idea di questa mostra a Modica con dieci artisti tra cui due fotografi. Nel gruppo ritroviamo finlandesi, lituani, francesi, italiani, sette uomini e tre donne.

La pratica del laboratorio litografico accomuna gli artisti della mostra: con l’uso di analoghi linguaggi alquanto variegati come si registra nella contemporaneità dal realismo, all’astrattismo, all’espressionismo dall’informale all’installazione, con ritratti, volti, interni, esterni, paesaggi oggetti e una varietà di colori: una omologazione dei linguaggi sintomo dei nostri tempi in cui le molteplici e immediate forme di comunicazione hanno azzerato le specifiche appartenenze nazionali.

“E’ sorprendente e confortante vedere con quanta cura, con quanta precisione artigianale, si usa la pratica della litografia, delle pietre litografiche in cui si sperimenta, si lavora in un rapporto spesso immediato tra inconscio e mano, col “miracolo” di poter alzare il foglio di carta stampato dal torchio e vederne il previsto o l’imprevisto risultato – scrivono lo storico dell’arte Paolo Nifosì e il sovrintendente della Fondazione Teatro Garibaldi, Tonino Cannata nella prefazione del catalogo della mostra – L’incontro di artisti diversi per cultura, accomunati dall’essere europei è un raggio di sole nelle nebbie attuali della convivenza civile dei popoli d’Europa, con questi fogli o di grafica, o di fotografia che raccontano i dieci artisti presenti, così lontani per i luoghi in cui vivono, ma molto vicini nel loro esprimersi e nel loro raccontarci”. La mostra “Confinus – Confini ed Aperture” è patrocinata dall’Ambasciata di Finlandia a Roma. “E’ una bella occasione che proietta Modica in ambito internazionale favorendo lo scambio artistico e rilanciando iniziative di cultura di ampio spessore”, sottolinea Domenica Ficano, commissario del Comune di Modica e presidente ff della Fondazione Teatro Garibaldi.

In occasione dell’inaugurazione della mostra si terrà anche un atteso concerto del compositore-sassofonista Pekka Toivanen dalla Finlandia che eseguirà la sua musica dell’album Arkangeli. Sarà affiancato da due importanti musicisti siciliani, Diego Spitaleri al piano e Riccardo Lo Bue al basso acustico. Il concerto si terrà venerdì 12 agosto alle 21:00 nell’Auditorium Floridia di Modica ed è ad ingresso gratuito. Gli amanti del jazz troveranno dunque un appuntamento in musica molto particolare, dove il jazz finlandese e siciliano si uniscono nell’interpretare gli Arch Angels in modo jazzistico.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI